TRA I PIU’ POVERI D’ITALIA - leggi - # VAI SUL LINK DEI COMMENTI E LEGGI O INVIA UN TUO MESSAGGIO

Se n’è andato come forse desiderava morire: in silenzio, nello spazio di pochi minuti, tra le mura domestiche. La morte lo ha raggiunto senza bussare, all’improvviso, quando stava per uscire di casa. Un infarto fulminante lo ha strappato alla vita, lasciandolo a terra. Ed è rimasto lì, riverso tra la stanza e la porta, fino alla sera, quando un suo amico non avendolo visto in giro nel corso della giornata, preoccupato, si è recato a casa sua e lo ha trovato ormai esangue. A nulla è servito il pronto intervento della squadra del 118 e dei carabinieri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

>


 

Roseto vista da lontano

Emigrare è il verbo più coniugato da una marea di rosetani. A me è capitato di coniugarlo a puntate da prestissimo: avevo solo tre anni e mezzo, quando ne ho sperimentato il senso… ( Giacomo Favia)

Prima parte

Roseto vista da lontano

Per qualche anno la mia vita tornò alla normalità. Ero nuovamente nel mio ambiente e lentamente mi riappropriavo del corredo di abitudini ....

Seconda parte

Roseto vista da lontano

Vi risparmio le ulteriori tappe del mio emigrare giovanile, che non modificarono sostanzialmente il mio rapportarmi a Roseto, che rimase sostanzialmente di natura emotiva e sentimentale.Nella vita si cresce, si matura e si cominciano ad affrontare le sfide più impegnative che ci si pongono davanti. ....

Terza parte

Roseto vista da lontano

Intanto gli anni si susseguivano veloci. La mia frenetica attività lavorativa mi proponeva sempre nuovi traguardi da inseguire e da raggiungere, intrecciandosi con le esigenze e gli impegni familiari. ....

Quarta parte

Roseto vista da lontano

Nei periodi di ferie, Roseto tornò ad essere una tappa importante da raggiungere, da riconquistare, da rigustare. Feste, cerimonie, eventi, manifestazioni più o meno culturali suscitavano il mio interesse e la mia partecipazione. Ero finalmente tornato a casa ....

Quinta parte

Roseto vista da lontano

Credevo di aver esaurito con la parte quinta le mie considerazioni di rosetano emigrato, ma ... Un evento delle ultime settimane mi ha spinto a continuare il mio discorso, a dire la mia sulla crisi comunale in corso.

Sesta parte

«