Filomena da Chiomonte Hanno già messo le luminarie natalizie?
giovanna ruggiero ragazzi rcr volevo solo dirvi che la webcam di piazza Umberto è ferma al 29 luglio alle ore 19.50 , si vedono solo due bancarelle. saluti cari.
gianna ruggiero ciao ragazzi di rcr, tutto bene? è già un po' che non ci sentiamo, però vedo che la festa della madonna del carmine è in pieno svolgimento, molto belle le luminarie, blu e bianche, spero che mi farete vedere altro, tipo stasera in largo mercato. cari saluti a tutti un abbraccio gianna
Staff RCR Il chitarrista è Capobianco Filippo (Filippone), marito di Tettina Monaco, emigrato con la famiglia negli USA e deceduto molti anni fa.
gianna ruggiero ciao a tutti, la foto di antonino cacciacarro, maggio rosetano 1966, è stupenda, però mi piacerebbe sapere chi è il chitarrista primo a destra della foto, mi sembra di conoscerlo. io ho una foto di esterina la postina che canta sullo stesso palco però devo cercarla. di nuovo un saluto a tutti.
gianna ruggiero Carissimi, oggi è un giorno speciale, siete riusciti a farmi commuovere per la gioia della stupenda lettera e il video della primavera rosetana, il tripudio di colori dei fiori ,della natura e di tutta roseto, e non ultimo il saluto - ciao gianna by rcr - non ho parole per ringraziarvi e dirvi per sempre bravi, bravi bravi - dimenticavo nel video c'era una masseria diroccata sembrava quella di mia nonna Filomena, il ricordo per me è ststo fortissimo . grazie ancora, a presto
gianna ruggiero carissimi tutti, grazie per la celerissima risposta, siete molto attenti e presenti, mi piace bravi, bravi, bravi un caro saluto gianna
Staff RCR Cara Sig.ra Gianna, prendiamo in considerazione il suo suggerimento, ma è da tempo che progettiamo l'installazione di una webcam nell'ex piazza Castello. Non è semplice perchè le nostre webcams (come tutte le Ip camera) hanno bisogno di essere collegate alla rete Internet per poter inviare immagini a dei server che a loro volta li convogliano su di un sito web. Non appena avremo, speriamo al più presto, la disponibilità di un collegamento alla rete in quella piazza, saremo ben lieti di installare un'altra webcam che offra ai nostri visitatori immagini in tempo reale di Roseto. Grazie e saluti cordiali.
gianna ruggiero carissimi stefano e tonino, come sempre siete eccezzionali, ma a parte questo punto certo, avrei da farvi una richiesta, una webcam anche per vedere la piazza Bartolomeo terzo già piazza castello, magari togliendo quella di piazza mercato che è doppia, cosa ne dite è fattibile ,sarebbe il completamento della bella camminata su e giù per roseto, che già vediamo. un caro saluto a tutti e buon lavoro.
Filomena da Chiomonte Ciao a tutti. Domani sarebbe stato il compleanno di Nicola, 64 anni che festeggerà con i nostri cari che in Cielo lo hanno preceduto. Ringrazio Tonino e Stefano dello Staff di RCR che mi hanno chiamato personalmente per esprimere il proprio cordoglio. Per i suoi amici della vecchia associazione i ricordi sono tanti, vero Stefano? Lassù è arrivato un fine artigiano della piastrella e un pescatore. R.I.P.
Maria Rosaria Rosato Che bello revedervi di nuovo in "air", vi seguiro per eservi vicino. Avanti e buone cose!!
Staff RCR La grande famiglia di Radio Centro Roseto si unisce al dolore che ha colpito Filomena e Mario Cascioli per la perdita del fratello Nicola, amico e compagno di tante avventure durante gli anni magici della Frassati.
Maria Antonietta Di Franco Grazie! Il vostro impegno e la passione per la cara Roseto mi aiuta a tenere vivi nel mio cuore i ricordi della mia infanzia. Bellissimo "Il Querciolo" Gustando il video mi sembrava che la voce narrante leggesse, con dovizia di particolari, i pensieri e i sentimenti che mi avvolgono ogni qualvolta mi trovo ai piedi di Monte Stillo, a calcare le zolle di quei campi che mio padre conosceva palmo per palmo. Che emozione osservare il magnifico acero che s'innalza al bordo di ciò che rimane dell'aia di un tempo, al cui ramo più solido era ancorata una semplice fune: ciò rappresentava, per me e mio fratello, la nostra rudimentale ma preziosa altalena.
gianna ruggiero Ho visto adesso LUCI DI NATALE bello bello bello
gianna ruggiero Bellissima la neve in diretta, servizio eccellente, bravi tutti BUON ANNO!!!!!
gianna ruggiero Tantissimi auguri di Buone Feste a tutti. continuate a tenermi compagnia con i vostri bellissimi servizi. il querciolo è meraviglioso. grazie e tanti cari saluti.
Filomena da Chiomonte E' molto bella la sera illuminata dalle luci decorative e anche le strade lucide. Faccio tanti cari auguri di buone feste a tutti.
fabio SONO DA TANTI ANNI CHE NN VENGO ROSETO MI MANCHI!!! UN SALUTO
Antonio Ciao Nicola, ci mancherai. Riposa in pace.
Maria Un saluto e tanti ringraziamenti a tutto lo staff della RCR.
Filomena Cascioli Un plauso e ringraziamento a Stefano per il video della funzione di venerdì Santo: toccante, come sempre. Cari saluti a tutto lo staff.
FILOMENA Mi unisco al plauso per l'intitolazione della sottosezione PdS di Foggia alla memoria di Pino, mio amico di infanzia, ma il mio commento odierno è per "il silenzio" su di un fatto molto importante accaduto a Roseto: le dimissioni del sindaco Luisi. Sui cd social sono corsi vari commenti/pareri/opinioni, quindi sappiamo che la crisi è stata determinata dalle dimissioni di un altro consigliere di maggioranza. Ci piacerebbe leggere da questa fonte ufficiale (anche per coloro che sui social non sono), come si è giunti a questo epilogo, quello che avremmo letto su di un quotidiano nella pagina "eventi di capitanata" o quello che avremmo visto sulla TGR. Mi dispiace comunque considerare che per un anno e più si amministrerà solo l'ordinario da parte del Commissario, con tutti i problemi endemici che affliggono il paese.
Giuseppe Un grazie infinito alla Rcr per tenere viva la memoria di Pinuccio. Grazie.
Nicola53 Bellissimo tributo per il nostro PINO
maria cascioli sono la madrina di pino e sono commossa di questo tributo che hanno fatto o visto ancelle foto e mi e` sembrata di stare in mezzo a voi . vi ringrazio di tutto le informazione che ci date. Saluti affettuosi a tutti maria
Giacomo Favia Carissimo Stefano, apprezzo e condivido ogni singola parola delle tue riflessioni sulla crisi comunale a Roseto. Mi auguro che si risolva positivamente, ma soprattutto che torni quello spirito di servizio indispensabile per centrare obiettivi significativi. Bisogna sempre sperare e noi continueremo a farlo.
Staff Rcr Oggi, 18 febbraio 2016, è una giornata importante per noi della Rcr e dell'intera comunità rosetana: la Sottosezione della Polizia Stradale è stata intitolata alla memoria del nostro caro e indimenticabile Giuseppe Ronca. Siamo depositari dell'eredità di Pino, dei suoi ideali e del suo altruismo. E il ricoscimento avvenuto oggi ci rende orgogliosi di quest'uomo, morto 15 anni mentre faceva il suo dovere di poliziotto. Era il 26 marzo del 2001 quando la sua vita fu spazzata via dalla furia di un Tir impazzito che percorreva un tratto dell'A14. Amico di tante avventure, prima fra tutte quella radio che nel 1976 nasceva anche a Roseto. Lui fu un protagonista di quegli anni, motivato dalla grande passione per la musica rock e per il gruppo dei Nomadi. La intitolazione della Sottosezione della Polstrada di Foggia a Pino cade nel giorno in cui nacque Augusto Daolio, fondatore dei Nomadi, il 18 febbraio 1947. Hasta Siempre!
Cesare Ruggiero Buona Domenica a tutti dal nord America! Che vedute oggi ! Le web le avete lavate con perlana? Ciao!
Donata Romano D'Avanzo Thank you I can now see the Webcam. Tutto aposto Grazie Donata
RCR staff Hi Donata. Now, our webcams can be reached only on the home page. You do this? Let us know.
Donata Romano D'Avano Hi since you have changed your site I can't seem to see the live Cam. Do I have to do something different than I was doing before? I loved to see Roseto while I am working. Thank you
Filomena Guardando le immagini della piazza dalla webcam sembra anche là un giorno di primavera. Avremo una Pasqua piovosa o con la neve? Comunque, rivolgo tanti cari auguri di buon anno a tutti i miei compaesani, ai miei amici di sempre (Stefano, Tony, etc), ai miei parenti (Mario, Filo, Stella, etc). A presto.
FILOMENA Quanto hai ragione Stefano. Non ho nulla da aggiungere a quanto espresso da te nella lettera aperta al sindaco se non la speranza che viabilità Roseto - Alberona e cantieri di lavoro per i disoccupati siano affrontati con URGENZA. E' inutile essere nel novero dei borghi più belli d'Italia, avere una certa ricettività alberghiera e bellissimo centro storico, essere virtuosi sul piano della raccolta differenziata, etc, (1°) se per arrivarci si rischia di scassare l'auto. (2°) Se continua il calo demografico perchè i giovani hanno ripreso ad emigrare (e quindi no-famiglie nuove = no nascite / solo decessi), di questo passo non ci sarà più nulla e nessuno da amministrare. Il tempo delle chiacchere di piazza e dei laboratori del pettegolezzo è finito. Saluti cari. Filo
Maria Tanti e tanti auguri a zio Giovanni La Penna e a tutti i novantenni. Grazie anche alla Rcr.
Giuseppe Filomena, non c'è bisogno di di mettere in dubbio lo sconto sulle bollette dell'immondizia. Fai bene a fidarti.
FILOMENA Ho appena letto le ultime news sullo sconto TARI e sul sabotaggio dell'orologio del campanile. Devo ancora confrontare la bolletta TARI 2014 con quella dell'anno precedente, ma mi fido. Per quanto riguarda gli incivili che si ostinano ad abbandonare rifiuti dovunque, che dire se non che versus l'ignoranza non ci sono rimedi. L'unica sarebbe una multa salata, ma si sa, per raggiungere i responsabili occorrerebbe posizionare video camere. Riguardo all'orologio della chiesa e della nostra tradizione, già mentre ero ancora in vacanza a Roseto in agosto quei rintocchi non cadenzavano più le mie giornate. Qualche sospetto ce l'avrei sull'identità degli "acrobati" o "rocciatori" coraggiosi (diciamo), ma ovviamente la tengo per me. Mi auguro solo che i carabinieri li scoprano perchè, qualsivoglia motivo di questo sabotaggio non giustifica a prescindere la libertà e il diritto altrui ad avere i rintocchi per compagnia, nonchè la tradizionale storia ad essi legata. Che ne dite? Cordialmente, Filomena
FILOMENA Ciao Domenico, per quel poco che ti conosciuto, ho potuto ammirare la tua grande umanità, retaggio di valori che Roseto ha dimenticato. In Toronto come centinaia di rosetani, hai conservato tale patrimonio di umanità come pochissimi altri. Tutti, anch'io, ti ricordano come Maestro / compositore / direttore, quindi la grande sensibilità dell'artista. Ho avuto il piacere di duettare con te in Chiesa Madre, di dialogare in ultimo via web da questo sito, di ricevere spartiti musicali e il CD con gli arragiamenti delle canzoni di Don N. De Renzis. Ora che sei nella pace eterna allieterai all the holy angels in Paradise. Prega per tutti noi e per le sorti of our beloved town, Roseto.
FILOMENA La piazza vecchia perde un'altra storica figura che da sempre vi abitava: Rosina Li Nuci di anni 95. Lei e la sorella Carmeluccia sono state amiche di famiglia, come una volta lo diventavano tutte le persone che abitano nello stesso quartiere. Quando non si disponeva di cellulari, telefonavo a casa loro per parlare con mamy che vi saliva all'ora stabilita settimanalmente (le 13,00), si assopiva nell'attesa e lo squillo la faceva sobbalzare! Rosina, hai raggiunto nella pace eterna i tuoi cari, la mia nonna, mia mamma: riposa in pace.
Filomena Grazie a Stefano per il puntuale video della festa mariana, sempre a me cara!
Staff RCR La RCR realizzerà un cd e un dvd dell'evento che ha visto protagonista la Bluelake il 7 e 8 luglio scorsi.
Filomena Per un impegno martedì sera non ho potuto seguire su questo sito il concerto della Leonard Falcone Band: Stefano, l'hai registrato? Lo metterai sul sito? I hope so. Saluti.
Giuseppe Grazie per le emozioni che ci avete regalato la sera del concerto della banda di Leonard Falcone.
Danila Commoventi le parole dedicate a Zia Michelina. Riposi in pace! Grazie per le immagini della processione in occasione di Sant'Antonio da Padova, grazie per farci sentire sempre più vicini al nostro paesello incantato!
Filomena Ho appreso dalla home page del sito a firma di Stefano che è scomparsa Michelina " l'americana " e mi dispiace tanto. Davvero, come scrive Sfefano, oggi il paese è più solo, lei era così cordiale: 100 volte passavi di là - 100 volte ti salutava. RIP
Giacomo Favia Grazie per questo ulteriore regalo.
Maria Ci avrei scommeso che la RCR avrebbe trasmesso l'atteso concerto della banda fondata da Leonard Falcone. Grazie per tutto quello che fate per il nostro piccolo paese e soprattutto non mollate nonostante abbiate subito l'arroganza e l'ignoranza di qualche politicante da quattro soldi.
FILOMENA Grazie allo staff di RCR per la precisazione, ergo rettifico quanto espresso in precedenza. Grazie.
Staff Rcr La mostra sarà itinerante. Lucera è stata scelta come tappa di presentazione. Un modo per far conoscere la storia dell'emigrazione rosetana, la cui pubblicistica è merito più dei "forestieri" (Carla Bianco, Emanuela Angiuli, Paolo Longo, Federico Pirro, Stewart Wolf) che degli indigeni. Nelle prossime settimane la mostra sarà allestita anche a Roseto.
Giacomo Favia Grazie Filomena, dopo lunga attesa, ho trovato finalmente le poche righe che cercavo... Bastava molto poco. Per il resto concordo con le tue considerazioni. A presto a Roseto!
FILOMENA Caro Giacomo, ho appena guardato su sito del comune e c'è la comunicazione che le tariffe IMU e TARI sono rimaste quelle del 2014. (Notizia del 5/06/2015). Ho anche visto che è stata allestita una mostra dedicata alle due Roseto (The two Roseto's) a Lucera! La domanda è: le mostre su Lucera o Rocchetta Sant'Antonio vengono allestite a Roseto o Alberona? Il comune non dispone di locali dove allestire una mostra? Avrei voluto scrivere questo commento direttamento sul sito del comune, ma non dispone di un link per i commenti, così lo faccio su questo, grazie a Tony e Stefano. A Roseto con sempre testardo amore. Filomena.
Giacomo Favia Il 16 giugno è sempre più vicino, ma nulla è cambiato dal 25 Maggio , data del mio precedente appello... Vani i miei ripetuti escursus sul sito del comune, senza risposte le mie numerose telefonate agli uffici comunali. L'ultima risposta di oggi è stata: questione di ore!!! Ma è così difficile anticipare telefonicamente almeno l'informazione se ci saranno aliquote nuove o se sono confermate per la prima rata quelle dell'anno precedente? Nessuno sa ... Molti altri comuni da me interpellati per la stessa ragione, gentilmente e telefonicamente mi hanno anticipate le informazioni. A Roseto non si usa... Che delusione...
Giacomo Favia Il 16 giugno è la data di scadenza per il pagamento della prima rata dell'IMU e della Tasi per l'anno 2015. Per i residenti, mi auguro, non esistano problemi per disporre in qualche modo delle informazioni sulle aliquote del comune. Per i non residenti è un pò più complicato. Disponedo dei potenti mezzi che la tecnologio di oggi ci offre tramite internet, ci si collega al sito del nostro comune sperando di trovare le informazioni richieste sulle delibere ... Cliccando, si finisce sul sito del ministero delle Finanze ... Accanto al comune di Roseto Valfortore si legge: nessuna delibera presente. Spontanea sorge una considerazione: oggi è il 26 di maggio, mancano una ventina di giorni alla scadenza, com'è possibile che ancora non siano state deliberate? Seconda domanda: se un qualsiasi cittadino ritarda anche di un solo giorno il pagamento dell'imposta, che succede?... La domanda è RETORICA, sappiamo tutti a cosa si va incontro . Mi consola il fatto di non avere nessun immobile a Roseto... ma mi dispiace per i miei paesani, che puntualmente e scrupolosamente vogliono ottemperare ai loro obblighi e non sempre sono messi in condizioni di poterlo fare. Se può essere di conforto, devo ammettere che sono una infinità i comuni italiani nelle stesse condizioni.
Maria Buona Pasqua a tutti i visitatori di questo sito.
domenico All'alba del giorno di domenica le campane dai campanili si sprigionano all'annunzio del Cristo Risorto e bambini nelle strade corrono catando Alleluia alleluia questo e` l'ugurio di Buona Pasqua allo staff RCR e rosetani ovunque siate nel mondo . Filo... certo che siamo testardi, specialmente alle ricorrenze con dei ricordi trascorsi in quel piccolo paese. Tanti tanti auguri DMC
Giuseppe Tanti cari auguri di Buona Pasqua a tutti i rosetani.
Filomena Carissimi auguri a tutti i rosetani "vizini e lontani" di buona Pasqua.... e non esagerate con lo spezzato (non fatelo troppo ... stuffoso!). Non sono vegetariana, ma a Pasqua penso agli agnelli e ai capretti, animali sacrificali per eccellenza. D'altro canto uno spezzato senz'aine, non è spezzato e non è tradizione. Comunque, un abbraccio a tutti/e di pace, serenità e concordia! Tanto su questa Terra non ci dobbiamo stare "per colonna". Un abbraccio forte e tanti auguri a Tony e Stefano che curano questo sito, grazie. Da Stefano aspetto il video sulla processione di ieri. Mi han riferito che la Veronica è stata bravissima nel suo ruolo e molto commovente perchè "ha sentito" la partecipazione a una sacra rappresentazione (non ad una fiction), camminando a piedi nudi sulle strade bagnate. Vostra Filo, orgogliosamente e testardamente rosetana.
Gianni Mct Tanti Auguri di Buona Pasqua a tutti i Rosetani residenti e quelli sparsi in Italia e nel Mondo
Maria Commovente il ricordo di Pino. Grazie amici della Rcr.
Giuseppe Condivido quanto ha scritto Stefano Fragasso al sindaco Lucia Luisi. I rosetani, anche quelli che vivono lontano da Roseto, hanno bisogno di conoscere tutte le azioni amministrative. Mi unisco anche a Giacomo Favia e aspettiamo che il sindaco fornisca una risposta all'appello di Fragasso.
Giacomo Favia Ho letto con piacere la missiva rivolta da Stefano al nostro Sindaco ( non vivo a Roseto, ma da rosetano la ritengo il mio sindaco) condividendola. Ritengo che il dialogo e l'informazione siano, oggi, gli strumenti indispensabili per una vera crescita. Spero di poter leggere a breve una risposta.
Giacomo Favia Grazie per averci riproposta questa meravigliosa poesia. E' talmente piena di sentimenti che non ci si stanca mai di leggerla. Il dialetto, poi, ce la fa sentire molto più vicina a noi... e risuscita ricordi antichi. Grazie ancora.
Anna M. S. Apro la Webcam e mi viene in mente questa poesia. Di SALVATORE DI GIACOMO Pianefforte 'e notte Nu pianefforte 'e notte sona luntanamente, e 'a museca se sente pe ll'aria suspirà. È ll'una: dorme 'o vico ncopp' a nonna nonna 'e nu mutivo antico 'e tanto tiempo fa. Dio, quanta stelle 'n cielo! Che luna! e c'aria doce! Quanto na della voce vurria sentì cantà! Ma sulitario e lento more 'o mutivo antico; se fa cchiù cupo 'o vico dint'a ll'oscurità.. Ll'anema mia surtanto rummane a sta fenesta. Aspetta ancora. E resta, ncantannese, a pensà. Un saluto da Milano.
auguri Al signor Peppino Cofalone " alias Presiliande " ai suoi cento anni con graditudine domenico capobianco
Gianni Mct Grazie alle telecamere di video sorveglianza della nostra città ieri è stata sgominata una banda di topi d'appartamento avevano appena fatto un furto in un'abitazione ....ma le telecamere hanno registrato il loro tragitto e dopo neanche un'ora sono stati arresti, dimoravano in un'albergo in centro città....l'unica cosa stonata è che di origine questi balordi erano di Foggia
Bianca Un sauto a tutti.
Giuseppe F. Un saluto affettuoso all'amico Antonio Monaco.
Giovanni Ferma condanna per l'atto delinquenziale che ha subito da Tonino Monaco.
Furto Caro Anthony, non ti nascondo la rabbia che ho provato quanto ho letto del furto avvenuto nel tuo negozio. Questa massa di scalmanati parassiti che vengono a distruggere la quiete pubblica che se ne sta` calma nei sui monti dauni messa in subuglio da vigliacchi.... La sorveglianza delle forze dell'ordine affievolita per mancanza di popolazione causa conseguenze e il silenzio che si propaga durante le serate invernali nei borghi da piu`possibilita a questi sciagalli notturni. Dispiace che il paese vada a soggetti di questi eventi. La mia solidarieta` zio Domenico
Maria Tutta la mia solidarietà ad Antonio Monaco per quanto accaduto nei giorni scorsi.
Domenico DMC Ieri giuntomi la rivista " Fortore ", dando la prima sfogliata in fretta per la curiosita` dei rosetani sparsi per il mondo, con calma mi leggo;notizie e articoli. Il Signor Phil Zita ci pone una serie di ... perche`... emigrante o emigrato... da secoli il nostro sud Italia maggiormente nella nostra zona sin dall'unione di 150anni fa` viviamo ancora in stato scettico, di paura,di brigantaggio e soprusi delle autorita` all'ivello; regionale, provinciale e comunale. Bravo Phil... mi cogradulo con elogio, anzi hai dato un'idea ad aprire un legame di dialogo oltreoceano ad esprimere le opinioni di tanta esperienza emigratoria. Errore.... sull'articolo scritto da me dal titolo ... il decannio del 40... leggo in un paragrafo dedicato al nostro Filippo.. alias... PANNUNDDILLO... che, la sorella zi Carmela panunddillo NON E` LA MOGLIE... MA.... E` LA SORELLA. Mi scuso con i lettori perche` l'originale e` scritto giusto... forse sara` un'errore di stampa. All the best to you with my regards.Mr. Domenico
Antonio Monaco Caro Domenico, ti ringrazio dal profondo del cuore. La mia e-mail: antonio.monaco47@virgilio.it
Domenico Del Grosso Antonio, a te va tutta la mia solidarieta' per il furto subito . Speriamo che questi sciacalli , fra i quali qualcuno locale, vengano finalmente stanati....
Giacomo Favia Ho letto l'articolo di Waldemaro Morgese " Indici di lettura: Puglia penultima". I dati sono impietosi, ma son l'indice esatto d una soietà orientata verso il basso... La situazione in Italia, più in generale,ed in Puglia, in particolare, migliorerà solo quando si tornerà a cercare nei libri e nella cultura la ricetta giusta per puntare in alto
Rosetano Grazie alla Rcr per averci fatto vedere i fuochi. Un saluto dalla Germania.
Giacomo Favia Ho appreso con dispiacere la notizia dell'emigrazione in cielo di Matteo. Sento il dovere di ringraziarlo per il dono ce ci ha fatto con la pubblicazione de " La poesia in prosa di don Nicolino De Renzis" e per la disponibilità che mi ha riservato in occasione di un incontro a casa sua allo scopo di raccogliere informazioni sul nostro comune padre spirituale. Devo inoltre ricoscergli il merito di aver suscitato in me il desiderio di seguire la strada da lui intraprese per salvare il patrimonio umano, religioso e culturale di Don Nicolino. Sono certo che ora passeggerà con Lui per le strade meravigliose del cielo. La mia vicinanza ed il mio cordoglio va alla sua famiglia e a quanti, a qualsiasi titolo, gli volevano bene. Ciao, Matteo!
Redazione RCR Ciao Matteo, te ne sei andato in silenzio senza darci la possibilità di ringraziarti per la tua amicizia e la tua preziosa collaborazione. Grazie! Non ti dimenticheremo.
Antonio Monaco Grazie Domenico: Mincuccio meritava di essere ricordato.
Domenico Grazie Anthony del tuo commovente articolo dedicatlo a Domenico Del Grosso " Alias mincuccio colecchio " La sua semplicita` essere... " an humble man ".... umile .. dalla sua postura bassa ... causata da una menincite alla tenera eta` ha dato a noi rosetani quella solidarieta` accogliendolo fraterno tutti i suoi anni tracorsi in seno alla cumunita. Il suo passeggiare moggio moggio , al dondolarsi , del mezzo sorriso, lo sguardo timido a voler chiederti qualche sigaretta e noi felici di vederlo gioioso si allontanava andandone nel suo mondo e nei suoi sogni rimasti infantili. Il presente ricordo di lui questa estate passata venuto per le mie vacanze notai che salutandolo era cambiato di molto , con quello sguardo fisso,,, della foto pubblicata e` l'unica ottica presente col ricordo di vederlo seduto sulle panchine di piazza mercato e al fianco della fontana, scrutando nel suo sguardo ogni passante che lo salutava immergentosi nella sua tacita sofferenza. Certo e` una Icona del nostro paese . Cari saluti domenico
Giacomo Favia Auguri di ogni felicità a tutti! Spero che il 2015 riservi ad ognuno grandi soddisfazioni e buona salute.
Nicola53 Capodanno è alle porte, prepariamoci a brindare, il 2015 sta per arrivare. Festeggiamo in allegria l'Anno Nuovo in compagnia. Un frizzante 2015 a tuttida Veglie ( LE )
Giovanni Auguri. Tanti auguri di Buon Natale.
Nicola53 Che questo Santo Natale avveri i sogni ed i desideri di chi crede ancora nell'amore del prossimo e che porti pace e serenità nelle vostre case! Buon Natale
Gianni Mct Tanti Auguri di Buone Feste a tutti i Rosetani nel Mondo
Giacomo Favia Voglio unirmi anche io al coro di tutti gli affezionati utenti di RCR per far giungere allo staff e a tutti gli ascoltatori, rosetani e non, residenti in paese e nel mondo, i miei più fervidi auguri natalizi. Spero che nei cuori di tutti il Natale susciti le stesse emozioni di un tempo lontano...
domenico Affacciandoti alla finestra del mondo ed esclami !... ma guarda un po`,siamo giunti di nuovo alle festa natalizie. Tanti tanti auguri a voi dello staff , noi rosetani sparsi nel mondo che seguiamo ; LA RCR. Buon Natale ! Buon Natale che si perde come un'eco nella valle del Fortore ... auguri Domenico DMC
giuseppe Tanti cari auguri allo staff della Rcr e a tutti i rosetani. Buon Natale.
Maria A tutti i membri della radiocentroroseto e chi la segue vanno i nostri affettuosi auguri di buone Natale e buon Anno a tutti.
Domenico Oggi Sabato , aperto il sito RCR e ascoltando gli auguri per le feste ; con video and the backgroud prenatelizio la canzone ... I wish a merry Christmas and an happy new years ... l'arrangiamento in versioine slow dal Prof. and Organista Antonio Fragasso , congradulandolo personalmente per i'lmmaginazione perfetta e alle foto che scorrono lentamente.Tanti auguri alla tua carriera Domenico DMC
Domenico Hello, Filo! Grazie del tuo commento. L'ispirazione e l'immagine nelle melodie del Don De Renzis c'e` tanto amore ; per la botanica,il panorama intorno a Roseto , Roseto in se stesso e i personaggi esistenti che lui scrutava nei momenti di fantasia giornaliera ... ad esempio ; provi ad immaginare Don De Renzis sul balcone della vecchia casa alla curva di via Santa Maria una notte di luna piena .... ecco la melodia di Notte Lunare. Non ti dico altro, questo e` la mia E- mail capoperre@rogers.com Tanti tanti auguri amico Domenico
Filomena Grazie Domenico per i saluti e gli auguri che ricambio di vero cuore. Sì, ho ascoltato le sue canzoni arrangiate da te e, per quanto possa pesare il mio giudizio non proprio tecnico (o musicale), ho trovato molto originale la ripetizione della melodia principale (refrain) come controcanto che lui, donnicolino, pure amava (la Notte lunare l'aveva scritta e pensata così). Inoltre hanno il ritmo giusto che anche Antonio Fragasso aveva posto negli arraggiamenti per il CD eseguito dalla sottoscritta. Comunque, al di là di tutto io credo che Don Nicolino sia contento assai di questi omaggi musicali (tuoi, di Stefano, miei) e lettterari (Favia) che ne perpetuano la memoria. E' stato vieppiù un grande educatore e formatore di coscienze giovanili, un punto di riferimento, un mito, una grande anima spirituale, amato anche da chi non è proprio rimasto nei ranghi dell'A.C. Un abbraccio grande, tanto grande da attraversare l'oceano fino a Toronto, Filo.
Domenico Salve anche a te Filomena " Filo " e un caloroso Buon Natale se pure in Canada fa freddo... brrrrrrrr.. ma noi siamo rosetani col calore e affetto ovunque nel mondo, a ricordarci che , in quei monti Dauni c`e` a ripa il nostro ricordo e i sogni di gioventu` passati nei locali ; l'Associazione e Casa del Giovane, specialmente le nuove leve " ragazze e giovani " rivoluzionando completamente alla nuova era Don De Renziana. Oggi commemoriamo il suo primo decennio della morte , lasciandoci the Legacy in memore perpetuale a noi tutti . Con graditudine Domenico Ps.Sarei lieto se faresti un commento sui 16 famosi canti che l'hai cantati alla tua giovane eta`, speditoti tramite tuo fratello il CD che Rardio Centro Roseto ha peblicato.
Filomena Salve a tutti, avvicinandosi il decimo anniversario dalla morte di don Nicolino De Renzis, vorrei pur'io dare un contributo alla sua memoria. Nel lontano 1968 nel coro maschile che, diretto da lui, animava le novene e le messe solenni, entrano anche le voci femminili: ragazze più o meno della mia generazione. Quando si trattava di leggere le letture in una chiesa gremita, mi venivano le palpitazioni, ma ero tranquilla quando ero chiamata a fare i suoi famosi "assolo". Sono stata in associazione e nel coro fino al giorno della mia partenza per Torino, ma quando tornavo ho sempre dato una mano se mi veniva richiesto. Nel 1980 abbiamo registrato la prima cassetta delle sue canzoni, lui accompagnava all'armonio, Stefano alla chitarra ed un coretto i ritornelli, io la solista con una voce così limpida che ora me la sogno. Dopo 46 anni dalla prima partecipazione al coro, continuo a cantare a servizio della liturgia e attualmente a studiare per accompagnare all'organo. A lui chiedo di pregare per la sua comunità sempre più divisa a Roseto, per i tanti rosetani sparsi nel mondo, soprattutto per i suoi ex giovani, per i giovani rosetani di oggi alla ricerca di un futuro, che non hanno punti di riferimento, lavoro, raccomandazioni per ottenerlo. Glielo chiedo con tutto il cuore e la fede nella forza della preghiera. Buon Natale a tutti i miei compaesani sparsi nel mondo, a quelli di Roseto li farò di persona. Filomena
Carissimo Giacomo Pur non conoscendoti di persona apprezzo i tuoi complimenti sui piu` famosi canti composti dal Don De Renzis e da me armonizati in modo semplici dal suo desiderio. Come tutti abbiamo frequentato la Frassati in primis e dopo la Casa del Giovane " anche questo un suo sogno avveratosi del dopo guerra " ha dato a Lui quella spinta di continuare a comporre melodie , e che noi sappiamo come il modo Lui scriveva su pezzi di carta normale tracciando prina il pendagramma , poi all'armonio marcava le noti e parole, nel frattempo che noi giocavamo al calcio ballila, tutto d'un tratto ci chiamava intorno all'armonio imparandoci le nuove canzoni. Peccato che tanto delle sue opere di canti e motteti liturgici sono andati perduti. Io mi trovo questo tesoro di canti perche` quando venni per le vacanze nel 90 " come di consueto andavo alla Casa del Giovane fargli visita " mi regalo` la casstte incisa e le parole dei canti. Il lavoro che ho fatto l'ho preso ascoltando nota per nota col pianoforte passandolo sul pendagramma. Di nuovo ti ringrazio dei complimenti augurandoti personalmente che il tuo lavoro biografico sul Don De Renzis sia di successo. Tanti tanti auguri Domenico DMC. Ps. La prima del canto L'ortolano L'ho cantato io sul palco di Cristo Re e mio zio Vittorino Del Grosso Notte Lunare ... il presidente per eccellenza.
Giacomo Favia. Vorrei ringraziare Domenico per averci fatto rigustare alcune delle più belle canzoni di Don Nicolino De Renzis arricchendole con un vestito più moderno frutto delle sue capacità artistiche. E' stato un tuffo nel mondo magico della mia infanzia. Grazie ancora. Ed un invito: compatibilmente con i tuoi impegni e la tua disponibilità, dai un seguito a questo lavoro. Sono ancore tantissime le canzoni di don Nicolino finite nel dimenticatoio.
Domenico Un ringraziamento di cuore vada ad Anthony e Stefano per aver insertito nei programmi di Radio Centro Roseto parte delle canzoni piu` famose del nostro Don De Renzis da me elaborate in forma di arrangiamenti per desiderio dall'autore con semplici strumenti ; Chitarra , flauto, fisarmonica, silophano, controbasso e armonio. L'emozione provata questa mattina non so descriverla , ma sono sicuro anche altri come me ancora in vita della vecchia Frassati potranno gustarsi questo pezzo di storia che, Don De Renzis col suo carisma inculcatoci a tanti giovani del nostro bel paese Roseto. Certo e` un'invito far ritorno a Roseto , gustare il panorama fantastico coi monti e falsi piani visti sull'ultimo video delle quattro stagioni. Bravo Stefano continui il tuo messaggio a noi Rosetani sparsi nel mondo a darci sempre emozioni nuove con le tue idee .Cari saluti a voi tutti dello staff Domenico DMC.
Domenico Letto la prefazione del Signor Pavia sul Don De Renzis , mi congradulo per i dettagli citati del biografo mi auguro che sia di successo , che di sicuro sara` perenne storia del nostro paese.Cordiali saluti Signor Domenico . DMC.
Gianni Mct Abbiamo saputo della scomparsa del nostro paesano Giriaco ...facciamo le piu sentite condoglianze a tutta la famiglia da Franca Ylenia Rosinella e Gianni
cesare mi riferivo alle telecamere , ma ho visto che stamattina e stato tutto ripristinato! vedo unabella giornata autunnale! qui siamo a 5 sotto zero , con una spolveratina di neve, e altra ne deve arrivare. Ciao un saluto a tutti.
Canada The webcams are not refreshing.they are still showing old images. The site is also very slow. all the images and video take forever to download on slower connections or cost a fotune on mobile phones. Otherwise, keep up the great work! thanks
Staff RCR Caro Cesare, lavori in corso nella piazza non ce ne sono. Cosa non ti piace?
cesare Volevo vedere chi stava in piazza ! ho trovato tutto manomesso! non mi piace! saluti!
NICOLA53 UNA SOLA PAROLA PER MICHELE SOLIDARIETA'
Gianni Mct Dai Michele non mollare tutti insieme dobbiamo vincere questa partita .........ti siamo vicino Franca Ylenia Rosinella e Gianni
DMC Ciao Anthony, Grazie della risposta . Un suggerimento, tu sai pochi giorni son passati dalla mia vacanza Rosetana e naturalmente ogni mattina qui apro la web Di RadioCentroRoseto guardarmi il corso e la piazza fino a largo San Nicola udento musica Rock. Perche` non inserire un po` di musica nostra paesana?... dare quel senso dei ricordi d'un tempo, la musica del Don De Renzis sarebbe lideale . My Regards to all fo you DMC
Antonio Monaco Caro Domenico. Intanto è stato un piacere rivederti qui, nella tua amata Roseto. Grazie ancora per apprezzare il nostro lavoro e sostenerci con l'affetto che ti distingue. La questione delle strade sembra una storia buzzatiana: attendiamo da decenni una viabilità migliore ma non arriva mai. L'Italia è un paese di paradossi. E questo territorio, questi nostri Monti Dauni, sono un esempio nazionale. Mancano le strade ma decine di milardi di vecchie lire e di milioni di euro sono stati buttati al vento per opere che, anche un bambino, avrebbe capito non sarebbero servite a nulla. Mentre amministratori di vario rango, senza resipiscenza alcuna, hanno permesso scempi e sprechi. Da mesi, da anni assistiamo al teatrino di coloro che dicono che l'Italia è un Paese da riformare, da riscrivere, da ricostruire, moralmente e politicamente s'intende, ma nulla accade. Perchè nulla deve accadere. Anche a Roseto abbiamo assistito al teatrino del cambiamento, dopo la lunga stagione democristiana. Anche Roseto andava ricostruita politicamente e moralmente. Mentre siamo stati spettatori di ammistratori pubblici da una parte e cittadini dall'altra intenti a coltivare soltato i propri orticelli. E il dramma, caro Domenico, è quello che le nuove generazioni, così come è stato per i padri, fanno della politica un mero veicolo per gli interessi privati. Arriverà qualcuno che dirà alla gente che le Istituzioni non sono uno strumento ad uso e consumo dei singoli o delle consorterie?
DMC Carissimo Anthony, sono zio Domenico da pochi giorni sono rientrato da Roseto ... il nostro meraviglioso paese raggiante e pulito, la pecca da secoli esiste delle strade di comunicazioni, ti ringrazio del l'ultimo tuo commento dei due principali governanti ... non so come il governatore pugliese stia ancora seduto sulla gonfia poltrona.... forse quelli di Cerignola hanno ricevuta una grassa fetta della torta....comunque non bisogna fermarsi se pur decimati a mille abbitanti , siamo un paese .... the COCCIA D'ULME ... solo vorrei avere quel desiderio di unita`e gioiere senza cattiveria e gelosia tra noi rosetani ... che... in fondo apparteniamo ad un solo GENE . Cari saluti DMC.
Michele Solo chiacchiere e niente fatti, povera Italia.
Mary Quello di Iacona si chiama giornalismo di inchiesta o di denuncia. Che in passato è costato la vita anche a giornalisti come Giuseppe Fava o Peppino Impastato, che pur non essendo un giornalista, attraverso una piccola radio denuciava le collusioni tra politica e mafia. Entrambi furono uccisi da Cosa Nostra. Quindi Filomena farebbe meglio se evitasse di menzionare quei giornalisti, sempre più pochi, che hanno ill coraggio di denunciare le malefatte di questa povera Italia. La frana cui fa refirimento Antonio Monaco è ancora come era nel 2009. Prima o poi, sono certa, verrà sistemata. In un paese normale però quella frana l'avrebbero consolidata qualche mese dopo l'accaduto. Da noi, fino ad oggi, abbiamo sentito solo proclami. Una domanda per Filomena: cortesemente ci può ricordare qualcosa di buono che è stato fatto per il Subappennino dauno e nello specifico per Roseto a parte gli sprechi per opere inutili?
Antonio Monaco Di propaganda siamo cresciuti e probabilmente di propaganda moriremo. Sulle strade del Preappenninodauno, nel corso di questi decenni, abbiamo sentito tutto e il contrario di tutto. Persino della costruzione di una arteria che avrebbe collegato Candela a Poggio Imperiale, ovvero della strada regionale n. 1, detta Pedesubappenninica. Risale al 1985 ( trent'anni fa) la stipula della convezione tra Regione Puglia e Provincia di Foggia per la costruzione di quella strada che avrebbe posto fine al secolare isolamento dei paesi dei Monti Dauni. Costo dell'operazione 50 miliardi di vecchie lire. Un'opera faraonica persino appaltata da parte della Provncia di Foggia. Dopo trent'anni di quella strombazzata strada non c'è traccia. Nel 2006, Vendola e Introna, a Roseto, durante una cerimonia, annunciarono, con toni compassionevoli, che la Regione avrebbe messo a disposizione 100 milioni di euro per contenere il dissesto idrogeologico dalle nostre parti e migliorare la condizione delle strade. Rammento anche che il Preappennino dauno fu beneficiario della fetta più grande, sotto la presidenza di Raffaele Fitto, della torta denominata Pit (Piani integrati territoriali): altri 100 milioni di euro. Qualcosa è rimasto di quel mega finanziamento dilapidato in mille rivoli: le staccionate in legno disclocate lungo tutto la dorsale. L'anno scorso, a novembre, ci fu un incontro alla Provincia. Presenti i sindaci di Roseto e Alberona, il prefetto e la struttura tecnica dell'amministrazione provinciale. Tema di discussione: la strada provinciale 130, in particolare le frane tra Roseto e Alberona. Alla luce di quel summit fu diffuso un comunicato stampa: "Le frane saranno risanate nello spazio di qualche settimana". Quella balla sta per compiere un anno. A novembre stapperemo una bottiglia di novello per festeggiare l'ennisima azione propagandista.
Filomena L'editoriale di Tony sullo stato della 130 in particolare non fa una grinza. Nessun accenno, però, allo sblocco dei fondi per il relativo ripristino, del quale abbiamo notizia dal blog Voi Noi Roseto: perchè? Cito più o meno testualmente: "I° lotto lavori € 6.000.000,00 per il progetto della 130. Il progetto è stato chiuso e i lavori di rifacimento inizieranno all'inizio del 2015. I tecnici della provincia hanno assicurato che la ditta che ha vinto l'appalto sistemerà da subito (entro qst autunno) il tratto nei pressi del cimitero di Alberona (cioè quello della frana causata dalle piogge del 2009)". Non pretendo di impartire lezioni di giornalismo, ma per favore smettiamola con questo metodo alla Iacona (Presa diretta) dove si mettono in rilievo solo le pecche! Diamo un pò di ossigeno anche anche alla speranza. In quanto a Vendola, mi trovi d'accordo: è e rimane solo chiacchere e distintivo.
Giuseppe La frana all'acqua bianca sta ancora lì, ma in compenso abbiamo l'asilo nido. E stiamo aspettando ancora la galleria. Che paese allegro!
Maria Falcone maryfal9@hotmail.com Caro Stefano e la R C R un grazie di cuore per il video della Madonna Del Carmine, Bellissimo. Un saluto a tutti i Rosetani e arrivederci a presto. Stefano Domenica scorsa li ho portati l'incarico che mi hai dato, egli li lasciò a Antonino Cacciacarro perché Stefano e Mingo non erano in casa Saluti e Auguri Maria Falcone La Plata - Argentinas
Cesare Cosa cia` don antonio il mal di schiena?
cesare ruggiero SE cortesemente uno dei vigili o un vecchio autista dei pulman vorrebbe suggerire come si parcheggiano! alla nuova generazione!
Gianni Mct Caro direttore puoi farci sapere le condizioni di Don Antonio ? un caro saluto a tutti
Giuseppe Che vergogna buttare l'immondizia per strada.
Michele Capobianco capobianco48@icloud.com Caro Stefano e la R C R un grazie di cuore per il video della Madonna Del Carmine, Bellissimo. Un saluto a tutti i Rosetani e arrivederci a presto.
Domenico Caro Stefano , noto il video della festa del Carmine le tre riprese ; dell'oro , la processione serale e del giorno della festa d'avero hai fatto un lavoro perfetto . Ti ringraziamo noi lontani rosetani mancata alla tradizione che, ogni rosetano quando approda il mese di luglio c'e` quella smania e nostalgia di far ritorno . Tu sai bene il mio debole per la musica , acoltando la banda fa` sempre emozione e poi con tuo padre Antociuccio e il suo flicorno soprano di tante stagioni fatte nel lontano ; 46, 47,48,49,50,51 e via di seguito .Oggi godersi questi videi resta intatto la memoria del passato con la gioia di quei ricordi. Saro` a roseto dall'undici agosto spero d'incotrarvi voi dello staf , radio centro roseto un caro saluto e a presto arrivaderci dmc.
Staff Rcr Grazie Gianni, sempre cordiale!
Gianni Mct Visto? avevo previsto una Bellissima serata....... grande spettacolo vedere la Piazza piena di gente
Gianni Mct Complimenti e Grazie allo staff di RCR siamo riusciti a vedere la bellissima Processione della Madonna del Carmine un Buon Preseguimento a tutti i Rosetani della Bellissima Festa (anche se il tempo adesso fa un pò il birichino) ma sono sicuro che uscirà un bellissima serata un Saluto a tutti i Rosetani
DMC Ti ringrazio Gianni del tuo commento, la disciplina nello sport porta credibilita`assoluta e la lega germanese di cui io guardo da anni e` la migliore dell'Europa. Comunque da un'anno avevo predetto che la Germania andava in finale vicendo per la quarta volta la coppa del mondo . Have a good day and write again Mr. Domenico Allo staff RCR good news I will be in Roseto from the 11th of August to Set. 24th . Best regards to all of you
Gianni McT Caro domenico hai visto, ha vinto la squadra che negli ultimi anni ha creduto in un progetto nienti creste sulla testa niente tatuaggi e grande disciplina . Speriamo che sia da esempio anche per noi ......Un Caro Saluto a tutti i Rosetani e un abbraccio allo Staff di RCR e W l'Italia
Domenico Brasile 2014 Ieri abbiamo visto la piu` bella partita giocata dal Belgio and USA, hanno dato spettacolo e il Belgio con le sue star hanno dato una lezione al calcio di pic poc. nonche anche la Svizzera piegata dall'Argentina all'ultimo minuto .
domenico d'accordissimo della tua risposta Gianni , so benissimo il sistema delle nostre societa`. Il mio riferimento era di fare dei cambiamenti con il Costa Riga , perche` i talenti giovani Italiani erano presenti a guardare sulla panchina. Il mister ha pagato cara la sua scelta. Distnti saluti DMC
Gianni Mct inanzitutto complimenti per la diretta della Santa Messa .......Volevo rispondere a Domenico la colpa non è del Mister che ho l'onore di conoscere bene ma delle societa Italiane che investono piu su gli stranieri che sul vivaio made in Italy io ho la fortuna di vivere nel calcio e quando giochiamo con le squadre anche giovanili su 18 giocatori almeno 10/11 sono stranieri ecco perche non bisogna lamentarci del nostro calcio ma fare capire ai nostri presidenti di fare giocare piu giovani possibile allora forse saremo competitivi come altre squadre
Joe Stiamo ascoltando la santa messa in diretta dalla chiesa madre. Grazie a tutti, in particolare alla Rcr. Saluti da Toronto.
Maria Ciao! Listening to the live broadcast now from Santa Maria. Hearing the bells in the backround direct from Roseto!! Beautiful!
domenico Brazil 2014, sono le ore 20:45, la piazza e` vuota qualche macchina attraversa il corso con i fari accesi , ma non vedo nessun passeggio , forse piangiamo la batosta presa dall'URUGUAY eliminandoci al primo turno . Per mia opinione questa batosta e` stata leggera , quella del COSTA RICA NON DOVEVAMO PERDERLA. Il C.T. aveva una buona scelta di fare una formazione molta diversa inserendo tutti giovanii che hanno scaldato la panchina e mangiatesi le unghie delle dita. Spero che ci sia di lezione per il nostro calcio malatissimo e cambiare unvolta per sempre il modulo ormai passato alla storia che dei Balottelli e compagni che vadano a cuocere faglioli.... Un augurio di buona estate a voi tutti DMC
Staff Rcr Grazie Domenico. Far vedere la piazza di Roseto in tempo reale, speriamo sia utile a far sentire i tanti rosetani che vivono fuori dal nostro paese più vicini ai luoghi natii.
domenico dmc L'antenna fissata sopra la cappella della Croce e` una meraviglia, guadare da.....a cappella a croce fine u larieije the satanicole tutte Vije, ite passiate, fatte u gire, u ncoppe e sotte e u strusciu. Nha` cose e certe ; fijocche , fuleppine, chijove o mena vente stha` sempe ccacdune che passeije. Mammatua tha` purtate nsante a fa` u prime gire mmeze a chijazze, tu stive dinte a fascia cu gulfettine fatte a cruce` ea cupplecchije ncape, staije upprufemate dhe ciprijre e durme assonne ghnijene.Sira vaglione purtave u nastrine blu` , sira fighniole u nastrine colore dhe rose, stai nfrigiate chi ciarme dha scaramanzie ; core, curnette, crucette e numere tridice. Tevenne accarezza` se si vaglione... pure se si come anu sarnarielle ... Madonne che sorte dhe vagliunone e se si` na sorte dhe fighnijulone ...Ah! eija na fighnijuledde Tanteaugurije. Questa e` la nostra Piazza ove tanti avvenimenti all'epoca... come anche oggi si svolgono. Complimenti allo staff per le tre istallazioni , saluti DMC.
Gianni Mct Grazie Direttore della risposta quando vengo in vacanza ne parliamo sono sicuro che troveremo una soluzione forse anche andando a parlare con la Giunta Comunale che puo servire anche a loro per la sicurezza del Paese ...pensa che a Montecatini ne hanno istallato circa 150 a Roseto ne basterebbero almeno 4 e tutta la popolazione con me compreso ne siamo molto felice anche se non è detto di togliere del tutto la deliquenza però un po piu di sicurezza non fa mai male.Un caro saluto e un abbraccio a tutti
Antonio Monaco Caro Gianni, la tua richiesta è più che legittima ed è stata avanzata anche da altri rosetani che vivono lontano da Roseto, in particolare da quelli appartenenti alla comunità canadese. Da tempo noi della RCR ventiliamo l'ipotesi di installare una webcam che offra ai visitatori del nostro sito un flusso video "live". Tuttavia le difficoltà non mancano: logistiche ed economiche. Le prime dovute alla funzionalità di una webcam. Come ben sai le Ip cam hanno bisogno di un collegamento alla rete Internet per poter funzionare. Collegamento che avviene in due modi: attraverso una cavo di rete oppure con sistema wireless. Quella installata nei pressi di Largo Croce, ad esempio, funziona con un sistema wireless: in pratica sfrutta il segnale Internet che viene irradiato, attraverso un'apposita antenna, dalla sede della radio che si trova a pochi metri di distanza. Le altre webcam, invece, funzionano attraverso dei cavi che collegano la cam al router dell'Adsl. Quindi, come puoi notare, il loro funzionamento è legato ad Internet. Potenzialmente potremmo installare una webcam in ogni angolo del paese là dove all'interno di un'abitazione c'è un router con l'Adsl. Ma non sempre le persone sono inclini a mettere a disposizione la propria linea Internet e un pezzetto di muro dove posizionare la webcam. Quella di Largo Croce-Corso Roma e di Piazza Umberto I sono state installate grazie alla disponibilità rispettivamente della famiglia Russo e della famiglia Pannone alle quali va ancora il nostro ringraziamento e, spero, anche quello di quanti ogni giorno si collegano al sito per poter vedere le immagini che arrivano dalla piazza di Roseto. La trasmissione di immagini in tempo reale ha un costo, così come avviene per lo streaming audio della radio. A differenza dello streaming audio, però, quello video è più esoso e, al momento, la nostra associazione non è in grado di sostenere quel tipo di spesa. Speriamo in un futuro migliore. Un caro saluto da parte mia e dal resto dello staff della RCR.
Gianni Mct Caro Direttore penso che sto per chiederti la luna ......è possibile avere una telecamera live al posto dei fotogrammi di 30 secondi? non per essere curiso ma credo che tutti i Rosetani che non vivono al Paese si sentirebbero piu vicini alla loro terra natia un abbraccio a tutti e spero di vederci al piu presto
Donato Un 10 e lode a tutto lo staff siete bravissimi continuate cosi sono una persona che apprezza molto il vostro paese. Tanti saluti dalla Svizzera...
Stefano Fragasso Carissimo Domenico, grazie dell’apprezzamento a nome mio e di quanti lavorano nella nostra radio. Sono contento che tramite questo strumento possiamo comunicare emozioni forti ai nostri compaesani sparsi nel mondo. Vorremmo che ciò accadesse anche nel cuore delle nuove generazioni. Questo dipende molto da voi che ci seguite con tanta passione. Grazie! Un affettuoso saluto
Domenico Approposito quel Domenico che ha scritto degli scavi per la rete gasdoto , non sono io. e giacche e` cosi mi firmero` ... DMC.
Domenico Festa di San Filippo Neri Roseto, Carissimo Stefano questa volta hai preparato un video meraviglioso della procesione, la tradizione del pane verdure formaggio lanciati dal balcone della Cappella , nonche; la cuccagna con zampillo latte e vino e un background della famosa marcia sinfonica ... A Tubo .... del maestro Abate che, non tidico lemozione udire quel complesso bandistico ricordandomi dei miei albori di gioventu`e le performance eseguite di questa composizione uinca . Cogradulazioni e con augurio a non farci dimenticare Roseto e le sue tradizioni. Cordialmente Domenico
Staff Rcr Caro Domenico: sono in corso i lavori di realizzazione della rete del gas-metano.
Domenico Perchè stanno scavando in mezzo alla piazza?
Gianni Mct Finalmente rivediamo il bel corso di Roseto cosi possiamo vedere la festa del Nostro Padrono .....un abbraccio a tutti
Maria Ci è mancata la webcam che riprende tutto il bellissimo corso del nostro paesello. Grazie amici della Rcr.
Domenico La Banda del Blue Lake Festival rappresentata dal Signor Domenico Zizzi che sara` a Roseto nel Luglio 2015 per un concerto ad Onorem al Prof. Leonardo Falcone , per via e-mail mi riferisce del programma e della scelta di una marcia sinfonica dal titolo ... Vita Pugliese ( G. Piantoni ) , non potendo inserire altri brani di musica composta da noi rosetani inquando in un'ora di tempo e` impossibile . Per tanto ritengo ringraziare il Signor Zizzi per la sua disponibilita` e la Signora Sindaco Lucia Luisi ad avermi intirizzato il Signor Zizzi.My best regards to all fo you Mr. Domenico
Staff RCR LA WEBCAM DI LARGO CROCE - CORSO ROMA, A CAUSA DI GUASTO TECNICO, NON E' DISPONIBILE. STIAMO PROVVEDENDO ALLA SOLUZIONE DEL PROBLEMA. CI SCUSIAMO CON I NOSTRI AFFEZIONATI VISITATORI. GRAZIE.
Domenico Carissimo Anthony, quei pochi righi scrtti questa mattina valgono per ciascuno di noi tanto da farci riflettere che, chi fa` per se ,fa` per tutti... Roseto ha una discarica da essere invidiata per l'acqua potabile da altri Comuni e quindi anche per i rifiuti con il buon senso della popolazione avrebbe avuto successo anche su questo. Cordiali saluti
Antonio Monaco La storia di come è stato gestito il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Roseto è di una semplicità unica, come fare un addizione: 2 + 2= 4. Il Comune, anni fa, avendo il personale dipendente, ovvero cinque spazzini a disposizione, non doveva privatizzare il servizio. Semmai avrebbe potuto dotarsi di un mezzo idoneo alla raccolta e al conferimento presso la discarica dei rifiuti, così come era stato ipotizzato già da qualcuno, e avremmo avuto dei costi di gestione decisamente inferiore a quelli attuali. Col beneficio che tutti avrebbero pagato le bollette della "monnezza" molto meno. Per fare un esempio: se una famiglia nella propria abitazione le pulizie di casa le può fare da se, perchè chiamare qualcun'altro e pagare il servizio? Premesso che nella sfera del privato ognuno i soldi li spende come vuole. Chi invece è incaricato ad amministrare i soldi pubblici deve fare molta attenzione prima di spenderli. Insomma, il Comune di Roseto era in grado di gestire il servizio dei rifiuti direttamente mentre ha preferito chiamare la donna delle pulizie, ovvero la Smat, pagandola profumatamente con i soldi dei cittadini. Una Storia Semplice, avrebbe detto Sciascia.
Domenico La TARSU. legendo l'articolo mi viene in mente un detto ... SI SCOPRONO LE TOMBE E SI ELEVANO I MORTI ... comunque vada ... c'e` l'altro detto in gergo nostro ... Ca` u cane mozziche sempe u` gnu` squarciate!... e ancora... All'ora mvatte npette , quan ijesce u` disegne du` povere homme. Noi Italiani compreso l'estero dovremmo farci un'esame di coscienza ai vent'anni di soprusi politici.
giovanna Salve a tutti. Roseto è davvero carina! come si mangia alla Locanda di tulleike e malleje?
Staff RCR A partire dalle 22,00, ora italiana, trasmetteremo, sulla fm e via web, la Veglia di Pasqua in diretta dalla Chiesa Madre di Roseto.
Gianni McT Vedere la processione di Roseto sono sempre attimi di commozione....complimenti a tutti nonostante il brutto tempo approfitto per fare a tutto lo staff di R.C.R e a tutti i paesani vicini e lontano di Roseto i migliori Auguri di Buona Pasqua da Rosinella,Franca . Ylenia e Gianni .....PS ma il galletto chi lo portava?
Filomena Ho seguito la processione del Veneredì Santo dalla webcam di questo sito. Anche con la pioggerella e il freddo, è ancor più suggestiva. Le immagini della Tomba sono sempre commoventi, un bambino che si era addormentato completamente appoggiato sull'altro. Un classico, dopo tanto piangere, crollano. Grazie Tony per questa chanche di seguire in diretta il rito. Buona Pasqua a tutti voi, ai rosetani presenti e a quelli sparsi nel mondo, uniti tutti dalla potenza del web e di Foretore.
Antonio Monaco Caro Cesare, i carabinieri stanno ancora indagando sui furti avvenuti nei mesi scorsi. Aspettiamo con pazienza.
Vi Salve a tutti. Mi consigliate un locale in cui si mangia bene?
Cesare si e parlato solo di alloggio e vitto, e dei furti che ci sono stati di recente?
Domenico Come di consueto apro il sito RCR pe nuove notizie e guarda caso proprio stamattina domenica delle palme leggo una breve sintesi della nostra processione tradizionale del subappennino Dauno Roseto del Venerdi` Santo.Memore di ricordi, credo non solo a me si ci fa la pelle d'oca e un nodo alla gola per l'emozione, ma pur oltre oceano a distanza di tanni anni non puo` mancare un pensiero alla tradizione secolare. Con maggiore ricordo a me che nel lontano 1946 feci la prima uscita con la Banda e dare il primo colpo sul Tamburo dando il via alla processione, nonche la mia carriera artistica come percossionista. Tanti auguri, buona Palma e una Santa Pasqua DMC
antonietta converso la processione del venerdi" santo .......sempre 1 emozione non finirei mai di guardarla grazie stefano fragasso ,continuate sempre cosi" non perdiamo queste tradizioni .sono 1 ricchezza ...grazie ancora ...
Antonio Monaco Caro Gianni, qualcuno dello staff non aveva focalizzato su chi fosse quel "Gianni", mentre chi ti scrive non solo ti conosce bene, ma non potrà mai dimenticare la tua generosità mostrata verso la RCR negli anni Settanta e ancor oggi. Grazie e a presto.
Gianni Grazie mille Direttore pensavo che quando parlavo della toscana (Montecatini Terme ) avevi gia capito chi ero ..Ti ringrazia anche mia madre Rosa
Staff RCR Carissimo Gianni, non sappiamo quale Ganni tu sia. Sai, è molto importante aggiungere anche il cognome in questi messaggi. Comunque grazie per averci scritto, cercheremo di documentare anche quest'anno le cerimonie della settimana Santa. Lo scorso anno abbiamo pubblicato un filmato della Processione del Venerdì, immaginiamo che tu l'abbia visto. Nella home page c'è ancora il link per chi vuole rivederlo. Cordiali saluti
Gianni Mi manca tanto la Passione di Cristo di Roseto spero che un giorno posso ritornare a vederla ...mi fa ricordare quando ero bambino e portavo il galletto ....Caro Direttore noi lontano da Roseto speriamo in te per vedere alcune filmati grazie mille
Domenico Ho letto la lettera dei 60 anni del bar di Cesare. Tanti ricortdi affiorano alla memoria , limitero` solo a qualche evento dei tempi... tra tre sette, calabrese del gioco a carte, ma ... la fazzatora... era lo spasso pomeridiane e serale... ( il calcio ballila ) con gironi a sguadre , mi ricordo che organizammo una tuorne` ad Alberona con sfida i due migliori che lall'ora Lorenzo Ruggiero ( alias Sciallino ) fece una gara da vero capione .Tanti tanti auguri alla famiglia cordialmente Domenico
Lucia Sento ancora l'eco della sua risata, delle sue parole e della sua musica quando facevamo i dee jay alla Rcr. Ciao Pino.
Domenico Il suo inistancabile sorriso seduto su quelle scale presso la vecchia barberia del centro era l'anima dei suoi ricordi quando trasocrreva le vacanze estive a Roseto . Con grande affetto ricordo Domenico. Ciao Pinu`!...
Nicklaus Un pensiero speciale a Giuseppe Ronca, Pino Flash...
Gianni Sembra ieri quando Pino Flash come lo chiamavo io qui in Toscana ,veniva a mangiare a casa mia parlavamo sempre di Musica e soprattutto dei Nomadi e dei bei ricordi di Roseto....Ciao Pino e un grosso pensiero va anche a Bruno e al mio amico Marziano che compiva gli anni nel mese di Marzo come me ....una Preghiera a tutti
Giuseppe Falcone Sembra ieri ma sono passati 13 anni. Sei stato come un fratello. Quante partite a carte abbiamo fatto insieme! Ciao Pino.
Maria Anche da parte mia un commosso ricordo per Pinuccio.
Stefano Fragasso Ho appena finito di aggiornare il nostro sito con una bella notizia: la presenza della nostra radio all'udienza di Papa Francesco. E' stata un'avventura stupenda, che racconterò nei particolari. Vi invito a leggegere le parole del Papa che ci ha rivolto a tuttti noi. Quelle che, invece, leggo su questa pagina, mi mortificano profondamente fino alla convinzione che tutto il lavoro profuso con tanta dedizione e fatica, è vanificato dalla superficialità e dal disfattismo di molti. Vi prego con la forza che resta, di riflettere molto, prima di scrivere i vostri commenti. Che siano parole finalizzate unicamente al bene comune. Basta con le anonime accuse e i personalismi sciocchi, che portano solo a fomentare odi e ulteriori dissapori nella nostra comunità. Parliamo di cose utili. C'è bisogno di crescere. Spostiamo il discorso sulla solidarietà reciproca, unica speranza di salvezza. Anziché sprecare il tempo a dire e scrivere cattiverie, scegliamo di impegnarci nel proporre cose utili, per i nostri figli, per gli anziani, per le famiglie. Proponiamo strategie di abbellimento del nostro paese e del nostro territorio. Favoriamo insieme un arricchimento culturale della nostra comunità, perché lì è il problema.
Staff Rcr Invitiamo quanti scrivono su questo spazio a moderare i toni e a confrontarsi sempre nel rispetto delle regole e delle buone maniere. Il nostro compito è quello di dar spazio a tutti, senza censura alcuna, su questa pagina e altre che arricchiscono il sito della Rcr. Abbiamo un indirizzo di posta elettronica sul quale, chi ritiene opportuno, può inviarci tutte le notizie e il materiale da destinare alla pubblicazione. Se invece continueremo a leggere messaggi e interventi offensivi e che possano ledere la dignità di chiunque, saremo costretti a chiudere questo segmento riservato ai nostri lettori e ascoltatori. Grazie
Maria Pia Goduto Infatti, sono sempre le solite polemiche. Nessuno ha detto che stava scrivendo una cosa falsa o vera, ho solo detto che non serve a placare il dolore. Purtroppo anche questo sito è diventato un posto dove dare sfogo ai propri problemi legati al colore politico e non alla musica o alla gestione della Radio, questa è Radio Centro Roseto, non la sezione politica, ma questo non interessa a rosetana, rosetano o a Giuseppe Falcone che immagino abbia la residenza in Via Roma, 1. Voi aiutate a denigrare il nome di Roseto! E con questo saluto lo staff, venivo spesso a collegarmi sulla vostra frequenza perché lo faceva il mio papà che adorava la musica, ma fino a quando non avrete uno strumento di misura che possa ritracciare la persona, qua uno ci si avvelena soltanto. Intanto proseguite con il vostro lavoro, almeno quello è ottimo, tiene informato sui fatti chi vive lontano da Roseto, le Webcam fanno sentire le persone a casa, l'archivio delle notizie fa rimanere le persone sempre sul pezzo. Un abbraccio, Maria Pia.
Giuseppe Falcone Cara Maria Pia Goduto, i fatti sono noti a tutti i rosetani di come andarono le cose 10 anni fa.
rosetana sempre le solite polemiche.......
Maria Pia Goduto Caro Rosetano, avresti potuto evitare la frase centrale, non giova a nessuno, nemmeno a chi soffre per la perdita di un caro.... Una Rosetana con nome e cognome!
Rosetano Oggi è il 10.mo anniversario della morte di Bruno Zollerano, amico e compagno di tante avventure. Una morte la sua che qualcuno si porterà sulla coscienza. Un abbraccio a Rosetta e ai suoi figli.
leonardo forza zia__ Rosetta,non mollare,quello che fai tu e un proseguo dei tuoi genitori, e...vai, L e L.
antonietta converso il bar di CESARE e zia GIUSEPPINA ,chi se lo puo"dimendicare il gelato al limone ,che zia giuseppina al mattino presto lo lavorava con la pala di legno e noi aspettavamo che fosse pronto e poi la gentilezza con il quale ci accoglievano ogni volta che tornavamo a roseto,tanti tanti ricordi tutti belli legati a questa famiglia alcuni idelebili legati a zia giuseppina e mia mamma CONSIGLIA BOZZELLI come sorelle .....vi ricordero" sempre con rispetto....forza ROSETTA sei tutti noi........
Gianni Tanti Auguri a Rosetta e al suo Mitico Bar che ricordi belli......e come era buono quel Gelato
Antonio Monaco E' vero: il sorriso e la bellezza di Biagio non erano comuni. Peccato che ci abbia lasciato così presto e che non avremo più modo di scambiare due battute veloci come era solito fare lui: italiano nel cuore ma tedesco nel fare.
Maria Pia Goduto Un grazie dal profondo del cuore a chi ci ha rivolto il pensiero gentile in questa bruttissima circostanza della morte di papà! Voglio solo che ve lo ricordiate per quello che è sempre stato: un uomo con il quale si poteva parlare di tutto e che aveva sempre il sorriso sulle labbra. Maria Pia
Filomena Quando apro la webcam sulla piazza vedo un paese dalle strade pulite, ma desolato e vuoto. Mi rattrista come mi rattristano le cronache degli ultimi giorni e le polemiche al vetriolo fra sindachesse ed ex sindachesse con le rispettive cerchie. Poi però sul social network vengono postate le foto dei bambini in maschera e vedo in loro una speranza, uno sguardo sul futuro. Amministratori, sul passato non ritornate, volgete gli sforzi verso il futuro, fate quello che potete senza recriminare sul quello che è stato o non è stato fatto dalle giunte precedenti. Avete quattro anni di tempo per non deludere ancora una volta le speranze di chi davvero vuol bene al paese. Tra questi ci siamo noi, noi rosetani lontani e lontanissimi che scegliamo imperterriti di trascorrere le vacanze a Roseto e di invitare ospiti come ho fatto tante volte io. Non conta di quale colore sia una giunta, conta solo quello che fa, la trasparenza, l'equità, l'etica. Da questo sarete giudicati (come l'albero dai frutti che dà). Saluti dalla Valsusa.
Gianni un cordiale Augurone anche da parte mia per una pronta guarigione Nicola un grosso abbraccio dai tuoi amici della Toscana .....in bocca al Lupo
Staff RCR Desideriamo porgere a Nicola Marcantonio un caloroso augurio di pronta guarigione e a Rosanna un cordialissimo saluto. Dai Nicola, forza che devi tornare presto a Roseto!
Nicola Marcantonio Abbiamo appreso dellla tragica scomparsa di BIAGIO e\' vi siamo vicino con i nostri cuori e\' vi esprimiamo a tutta la famiglia le nostre piu\' sentite condoglianze, dal centro trapianti di Pittsburgh. Nicola e Rosanna Marcantonio
Gianni io e mia madre Rosinella vogliamo unirci nel dolore della famiglia Goduto per la scomparsa del caro Biagio
Nicola Magari controllassero se funziona la freccia o se qualcuno indossa la cintura di sicurezza. Nemmeno quello fanno!
Filomena Condoglianze alla famiglia di Biagio. Sulla sequenza di commenti fin qui letti, aggiungo il mio molto vicino a quello di Maria Pia e Stefano. Come ci esorta il papa, non lasciamoci rubare anche la SPERANZA.
Cesare La nuova Sindaca si e fatta in quattro per far restare la benemerita a Roseto! come vedete non servono a niente! Questo lo constatato gia nel 1989 quando mi hanno rubato la prima macchina , poi mi hanno rubato la seconda, poi si sono fregati il vecchio pavimento in pietra e gli scalini, in campagna, circa un mese fa sono andati a sfasciarmi le porte in campagna mi hanno rubato la motofalciatrice , il gasolio dal trattore ,igrasssatore le ruote del coltivatore,una catena ,alcune chiavi, mia sorella e andata a esporre denuncia al comando stazione di Biccari! gli anno detto forse sono stati degli zingari , non e che si sono scomodati a dire andiamo a vedere , avete un idea chi puo essere stato, si scomodano solo il giorno 27 , o quando ti devono fare la multa perche non ti funziona la freccia della macchina! che schifo!Percio era meglio che se ne andavano a quel paese!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Cesare.
domenico capobianco ciao come state
Staff RCR Carissimo Luciano Maiatico Abbiamo raccolto sulla nostra pagina facebook questo tuo messaggio: “Scusatemi per la mia non perfetta scrittura. Fra Roseto e la Russia ci passa il mare, ma i rosetani si trovano a Scochi. Le gemelli Maiatico, Aimee e Ilissa, lavorano con la squadra di Snowboard Canadese. Ilissa scrive la cronaca della squadra. Noi siamo molto contenti per entrambe.” Complimenti! A noi piacerebbe parlare delle vostre gemelle e del loro impegno in un avvenimento così importante. Saremmo anche felici di pubblicare le loro immagini sul nostro sito web. Grazie.
Staff RCR Desideriamo essere vicini alla famiglia Goduto in questo momento così difficile per la perdita del caro Biagio.
Domenico Capobianco Certo che la solita lagna che si propaga credo sia da oltre un secolo , ma il nostro preappennino Dauno con il suo incantevole panorama che sta` difronte la Capitanata e` stato l'oggetto odioso per tutti i paesi e noi Rosetani, la Provincia o Regione indifferenti da non mai sviluppata dai tempi del Novecento. Eppure oggi se noi guardiamo la Lucania o Basilicata dalla regione piu` povera ancora del dopo guerra , quando giravo con la Banda di Roseto con quelle strade brecciose . piene di polvere , terreni aridi e incolti su quelle colline paesi arroccati , gente con visi dalla loro espressione ti raccondava la poverta`e quasi come un'urlo ... perche` noi viviamo in questa regione?... Lo scrittore Carlo Levi con il suo raccondo di' Cristo si e` fermato ad Eboli , ha voluto segnalare ... basta con questa misera storia . E il sogno di Carlo Levi si e ` avverato per la Basilicata. Con l'augurio che un giorno anche la nostra Daunia possa vantarsi delle strade modestamente trafficabile e non avere quell'incupo di arrivare a Roseto trabbalando e insicuro . Un cordiale saluto alla direzione Signor Domenico Capobianco
Stefano Fragasso So tutto e vi siamo vicini.
Maria Pia Goduto Carissimi Tonino e Stefano, vi ringrazio di cuore per le vostre risposte e soprattutto per quello che fate. Caro Stefano, sono molto lusingata del tuo invito, purtroppo attualmente mi manca il tempo causa problema personale come sicuramente sai. Infatti sono di nuovo in partenza, però ci sentiremo presto. Un abbraccio a tutti voi!
Stefano Fragasso Carissima Maria Pia Brava! Ammiro il tuo coraggio, la sincerità e la correttezza con cui manifesti i tuoi pensieri su questa pagina, a volte, deturpata da commenti sciocchi e poco edificanti. Mi hanno colpito due parole da te usate nel penultimo post: speranza e pace. Sono due termini così importanti, così fondamentali per la vita umana che questo Papa straordinario che abbiamo, ne fa un uso continuo, martellante, direi spropositato, come se fossero dei termini nuovi, mai sentiti prima. La speranza … Quanta speranza rubata alla nostra gente, ai nostri giovani. Mi fai ricordare gli anni del grande esodo, quando il silenzio della notte veniva violato dal pianto delle mamme che vedevano i figli partire per terre lontane in cerca di speranza. Tu sei mamma, l’hai detto. Immagina allora il dramma di quelle mamme senza più pace. E immagina anche quei figli senza pace, perché il sogno di tornare, non si è più avverato. La nostra comunità, il nostro territorio sono quelli che vediamo. Una comunità svuotata, priva di speranza. Un territorio deturpato dalla “green economy”, dalle torri che avanzano fino a lambire le case del nostro paesello “incantato” e che non danno alcuna speranza. Così le strade dissestate, le case vuote. La piazza, la nostra piazza, desolata. Non possiamo pensare che la colpa di tutto questo è solo del destino. Molto di tutto questo è stato voluto. Sappi però, che chiunque abbia contribuito per vantaggi personali a scatenare questi drammi, si è macchiato di una colpa gravissima. Non c’è bisogno di tribunali per infliggere condanne. Chi ha fatto questo ha pagato in passato e paga oggi più degli altri, più di ogni cittadino, poiché i disagi subiti dalla gente comune, li subiscono anche gli artefici con l’aggravante della colpa. Ma lasciamo stare. Giudicare è inutile, bisogna fare altro. Cara Maria Pia, senza volerlo tu hai detto apertamente quello che da tantissimi anni diciamo noi della radio. Sapessi come siamo in pochi alla radio. Sapessi quanti sacrifici, quanto lavoro, quante incomprensioni, quanti disagi, quanti scoraggiamenti. Sapessi quanta omertà, quanto opportunismo e quanto menefreghismo. Sapessi quante volte abbiamo invitato a parlare ai quattro venti di pace, di solidarietà, di onestà, di confronto, di lealtà, di bellezza, di amicizia vera. Dei nostri ragazzi che crescono senza guida e senza speranza. Perché facciamo questo, perché continuiamo con tanta ostinazione? Perché abbiamo sempre coltivato una grande speranza: cambiare questo nostro paese senza futuro. Lo sai? Tu potresti essere una dei nostri! Un abbraccio.
Antonio Monaco L'episodio di questa notte non è nuovo alle cronache rosetane, seppur ogni volta che registriamo fatti criminosi ci sentiamo annichiliti. Giusto per fare un esempio: nel lontano 1968, era un Giovedì Santo, nottetempo, nel giro di qualche ora furono messi a segno quattro furti ai danni di tre tabaccherie ed un emporio. Presso una delle tabaccherie i ladri affrontarono il titolare e i suoi familiari con botte e sotto la minacccia delle armi per farsi consegnare soldi, sigarette e valori vollati. Brutta storia. A chi ha subito il furto la notte scorsa va la solidarietà della Rcr e di tutta Roseto.
Maria Pia Goduto Caro Tonino, avrei preferito continuare a dialogare con te di alcune cose, ma purtroppo devo ricredermi e darti ragione. Il corso della storia e soprattutto la realtà di Roseto sono cambiate completamente. Dopo i tristi fatti accaduti questa notte non posso che indignarmi di fronte a tutto ciò. Anche con queste cose la bile s'ingrossa o no?
Alfredo Converso Chiacchere, chiacchere. Si sa che in Italia finisce sempre a taralluccio e vino.
Antonio Monaco Accadrà anche per Roseto, cara Maria Pia, quanto è accaduto per altri paesi a noi vicini: Faeto, Celle San Vito, Volturara Appula, per fare degli esempi. Lì gli scuolabus sono scomparsi da tempo, perchè le scuole le hanno chiuse per mancanza di bambini. Non è nichlismo, ma semplicemente predere atto della realtà e del corso della storia. Il calvinismo teutonico, come ben sai, è tutt'altra cosa rispetto al familismo italico. Se a Berlino è caduto il Muro, e in pochi anni sono stati cancellati i segni della divsione, da noi continuiamo a discettare sul divario tra Nord e Sud. A Roseto ci possono essere anche trenta bar, 20 ristoranti e 10 alberghi a quattro stelle: il privato con i suoi soldi può fare quello che vuole. Quando vedi però 5 villaggi turistici costruiti con i soldi pubblici, abbandonati e devastati, allora penso che a quei pochi calvinisti italici, la bile s'ingrossa. E non di poco.
Maria Pia Goduto Caro Tonino, grazie per la tua celere risposta. Per quanto riguardo l'aggettivo da me usato lo confermo come tale: volontario è chi, di propria volontà decide di fare qualcosa per qualcun altro, senza scopo di lucro. Se la ludoteca poteva essere fatta da un'altra parte è discutibile, sicuramente potevano esserci altri posti, così come secondo la mia modesta opinione si poteva trovare un'altra sistemazione per l'arma dei carabinieri, visto l'immenso edificio che viene utilizzato attualmente dai loro cugini della Forestale, ma a quanto pare non se ne parlava proprio per loro dividersi gli spazi. A me certamente non fa piacere che i soldi di tutti i cittadini vengano spesi ingiustamente, ma potremmo iniziare a fare una lista immensa di tutte le cose inutili visto l'andamento demografico di Roseto. Non c'è mica più bisogno di 3 bar, 1 pub e 2 ristoranti. Non c'è mica bisogno di 4 bed and breakfast. Non c'è mica bisogno dello scuolabus. Non c'è mica bisogno di un'amministrazione comunale. Allora che fare? Prepariamo le valigie, partiamo e chiudiamo i cancelli del nostro amato paese, tanto non c'è futuro? Ci aggreghiamo a Biccari o altri paesi limitrofii? Sono sicura che nessuno di noi la pensa così! La cosa più opportuna sarebbe darsi pace, smetterla di criticare l'operato passato, cercare di fare qualcosa di buono, dando un segnale al paese. Diciamo che sono per il potere del popolo, non per il potere del personale. In Germania con lo slogan WIR SIND DAS VOLK (=noi siamo il popolo) i tedeschi hanno portato al crollo del muro. Se la gente vuole una cosa, la ottiene, ma noi siamo troppo impegnati a parlare male del prossimo, a ridere per le disgrazie altrui, nessuno si fa avanti a proporre. Io mamma di due figlie ci spero e ci credo ancora.
Antonio Monaco Cara Maria Pia, possiamo anche ribattezzarla ludoteca, al posto di asilo nido, l'opera nata sulle mura dell'ex mattatoio. Ottocentomila euro, tuttavia, è una cifra smisurata per uno spazio dove possa giocare e semmai festeggiare, pagando, i loro compleanni il manipolo di bambini rosetani. Con buona pace per i membri della Pro loco, ma il volontariato è tutt’altro concetto: Il volontariato è sempre una testimonianza di solidarietà umana; è l'espressione della volontà di una o più persone di rendersi disponibili per aiutare chi è in difficoltà. La dimensione sociale del volontariato consiste nel rappresentare e promuovere il bene comune di quella parte delle persone deboli, sfruttate ed abbandonate. La ludoteca, seppur non necessaria nella nostra realtà lillipuziana, poteva essere creata anche presso altre opere realizzate ed inutilizzate. E pensare che fino a qualche anno fa Roseto era una “ludoteca” a cielo aperto. Come scrive Aldo Cazzullo nel suo ultimo libro “Basta Piangere”, “l’Italia era un paese più povero, ma più semplice… giocavamo per strada e avevamo sempre le ginocchia sbucciate”. Quell’Italia, quella Roseto non ci sono più. Nel nostro piccolo paese, parafrasando la profezia di Pier Paolo Pasolini, oltre alle lucciole sono scomparsi anche i bambini dalle strade. Siamo stati capaci di seppellire la nostra storia e le nostre tradizioni invaghendoci, al contrario, dell’american way of life. Se poi a te fa piacere che i soldi di tutti i cittadini vengano spesi in quella maniera, non ci resta che prenderne atto e semmai elogiare chi ha disseminato questo territorio di cattedrali nel deserto. Prima o poi una ludoteca allevierà ogni indignazione in chi crede che il pubblico danaro sia sacro e vada speso con serietà e parsimonia. Ed è questo l’appello che rivolgiamo a questa amministrazione comunale e a quelle che verranno.
Maria Pia Goduto Volevo solo dire che nonostante stiate tutti quanti a dire quanto sia stato inutile il progetto dell'Asilo Nido io sono qui a dire a voce alta: MENO MALE che l'hanno fatto, infatti da qualche mese grazie ai volontari della Pro Loco di Roseto Valfortore abbiamo una fantastica ludoteca che rallegra i pomeriggi dei nostri bimbi. Una struttura fatta ad hoc per i piccini che si presta anche a moltissime feste di compleanno e mi preme sottolineare che viene utilizzata da tutti i colori politici. Spero solo che prima o poi si riesca a superare questo SPRECO come vi piace dire e che trovate voi una bella idea da proporre all'Amministrazione! Cordialità, Maria Pia
Rosetano lontano La politica Ner modo de pensà c'è un gran divario: mi' padre è democratico cristiano, e, siccome è impiegato ar Vaticano, tutte le sere recita er rosario; de tre fratelli, Giggi ch'er più anziano è socialista rivoluzzionario; io invece so' monarchico, ar contrario de Ludovico ch'è repubbricano. Prima de cena liticamo spesso pe' via de 'sti principî benedetti: chi vò qua, chi vò là... Pare un congresso ! Famo l'ira de Dio ! Ma appena mamma ce dice che so' cotti li spaghetti semo tutti d'accordo ner programma. TRILUSSA
Gianni Cara Filomena, sai quanti anni sono che sento dire queste cose? ho la barba bianca si è vero che ogni tanto beccano un pollo tanto per fare notizia ma poi ci sono tante galline che fanno peggio ...non ti illudire l'Italia è questa .....Anche io faccio i complimeti delle foto spero che ne vengano pubblicate altre. Un saluto a tutti i Rosetani
Filomena Eh no, caro Gianni! Questa è la teoria di Craxi: tutti colpevoli, nessun colpevole! Così fan tutti. Chi ricopre una carica pubblica deve dare l'esempio, fosse pure uno spillo. In quanto agli amministratori della tua città, sta pur certo che non sfuggiranno all'ondata di denunce a seguito dei controlli della GdF, prima o poi. Su 20 regioni, 16 sono indagate per rimborsi facili, truffa e appropiazione indebita.
Cesare Belle le foto! parecchie persone non sono piu con noi! Ciao.
Gianni Pensavo che la storia fosse gia finita invece siamo sempre in alto mare ...qui da noi di queste cose ne succede 100 al giorno alcuni esempi : assessori che con la macchina del comune vanno ha fare spesa oppure accompagnono i figli a scuola, i bellissimi fiori dei viali della città nei loro giardini ecc.ecc. spero che tutta venga a galla e che il signore citato riprenda subito il suo posto in comune un abbraccio a tutti i Rosetani PS come va la squadra di calcio?
Filomena E' vero che i problemi sono altri, Giuseppe, ma il consigliere ha fatto bene a dimettersi perchè ha un alto valore simbolico. Del resto della legalità e trasparenza questa Giunta ne ha fatto un programma, quindi l'esempio anche per i "ladri di polli" come in questo caso, doveva essere dato. detto questo, è sbagliato da parte del consigliere fare come i bambini colti con le mani nella marmnellata, cioè accusare altri ladri di marmellata in passato! In passato ci sono state appropriazioni ben più gravi di un infisso: tipo lastre di pietra delle vecchie pavimentazioni della piazza castello e della piazza vecchia. Poi ci sono i ladri di pietre dei privati: nel nostro casolare della contrada Mulini (a Crucedde) un bel giorno sparì una targa di pietra dove il mio bisnonno aveva inciso dei versi in rima baciata. Chissà in quale tavernetta è finito. Vabbè. Del tunnel sotto la manica non sapevo, caro Tony. Mi domando quale sia l'utilità della palestra per ospiti di una casa di riposo, però l'ultimazione dei lavori della stessa a che punto è? Ciao Tony.
Giuseppe Eh, sì Gianni, i fatti sono andati proprio così, come ha scritto Antonio Monaco. L'ex consigliere ha agito con ingenuità, ma parlare di furto o additarlo come ladro mi sembra un tantino esagerato. E poi uno che fa, va a rubare in pieno giorno con un mezzo del comune guidato da un dipendente dello stesso? La "politica" a Roseto si fa anche con questi colpi bassi che però possono avere un effetto boomerang.
Gianni Ho dimenticato di farvi i complimenti della serata dei fuochi mi hanno riportato indietro nel tempo sono stati bellissimi ....queste sono le belle notizie sempre da vedere e leggere a Roseto un saluto a tutti
Gianni Se è vero quello che ho letto sul sito di Roseto mi sembra esagerato fare tutto questo rumore per una cosa abbastanza banale quando le cose sono ben altro da vedere . Spero che vada tutto in una bolla di sapone
Antonio Monaco Cara Filomena, più che toni populistici e demagogici, mi sembrano stizze di gente indignata. Di persone che pagano tasse, tributi e altri balzelli e poi assistono sbalorditi allo spreco dei soldi pubblici utilizzati per opere inutili. Giusto per farti un altro esempio: ti è arrivata voce che alle porte del paese è in costruzione un tunnell? Non quello mitologico che avrebbe dovuto bucare monte Stillo e consetire ai rosetani di arrivare nella piana in pochi minuti: la galleria che faceva capolino nei nostri sogni adolescenziali. Il tunnel in costruzione è quello che unirà la casa di riposo alla palestra. I futuri ospiti dell'ospizio rosetano (ammesso che ci saranno) saranno "sparati" come accadeva per la posta pneumatica: pochi secondi e arriveranno nel luogo ginnico. E' evidente che quando qualcuno, come ad esempio Cesare che pur stando in Canada paga tutti i balzelli come se vivesse a Roseto, assiste a queste follie, inizia a ribollire di rabbia.
Filomena Caro Tony, quando sostenevo che bisogna parlare solo di cose che conosciamo bene mi riferivo proprio alla tua indiscutibile disanima degli sprechi. Quindi non posso che dire "chapeau!". Del resto tu sei un giornalista e quindi conosci le vicende dal di dentro. Quello che ribadisco è la mia avversione a toni populisti e demagogici assunti da altri ospiti di questo spazio. Per il resto sta ai precedenti amministratori il compito o il dovere/diritto di replica che, mi auguro possa seguire ai presenti. Con stima, Filomena.
Cesare Cara Filomena ! Io che vivo all` estero come te ,Ma sono molto piu vicino alla realta!pago L` immondizia,per tutto L`anno l`acqua limu,E le altre tasse come se abitassi a Roseto.Riguarda i soldi avuti dalla regione, per me se li potevano mettere direttamente in tasca ! io parlavo del mutuo,fatto anche a nome tuo credo? Forse non mi sono spiegato sai io non ho avuto la fortuna di frequentare molto le elementari , ma posso dare lezioni di vita! A me sembra che la mggior parte degl`Italiani cia` il cervello annebbiato o non vuol capire. Ciao Filome`.
Antonio Monaco Apprendo che a Filomena piacciono le cattedrali nel deserto, come i villaggi turistici Primavera, disseminati sui Monti Dauni: ne sono ben 5, tutti inutilizzati e abbandonati, finanziati per circa 16 miliardi di vecchie lire; le case di riposo, come quella di Roseto, ma ce n'è una gemella a Castelluccio Valmaggiore; il centro polivalente sportivo di Faeto, al cui interno c'è persino una piscina olimpionica e una pista di pattinaggio su ghiacchio: costo 18 miliardi di vecchie lire. Stesso costo per l'ippodromo di Castelluccio dei Sauri e per il centro termale di Castelnuovo della Daunia che tiene ancora aperto i battenti sol perchè c'è la Regione Puglia che paga. E tante altre piccole e grandi opere rimaste abbandonate, come il carcere di Castelnuovo della Daunia e quello di Volturara Appula: in quelle prigioni non ci ha mai messo piede nessuno, né un secondino né un condannato. E poi l'asilo nido di Roseto. Non è vero, cara Filomena, che quell'asilo doveva farsi punto e basta sol perchè c'erano i finanziamenti per quel tipo di opera. Il Comune di Roseto, per ottenere quel finanziamento di circa 600mila euro dalla Regione Puglia, ha dovuto sborsare altri soldi, circa 200mila euro, per aggiudicarsi l'asilo, perchè l'ente regionale aveva pubblicato una sorta di bando di gara. Qundi quell'asilo è stato voluto fortemente pur nella consapevolezza che non era necessario ad una realtà moribonda come quella di Roseto. L'avrebbero potuto costriuire anche a Celle San Vito, bastava soltanto che qualcuno puntasse i piedi. Celle conta 167 abitanti.
Filomena Cari Cesare, Giuseppe etc. Voi siete come quel popolo che gridava "Crucifige crucifige" o quello che voleva lapidare l'adultera. I politici sono lo specchio della società e con ciò non voglio giustificare gli attuali amministratori, però bisogna parlare di quello che realmente si conosce. La casa di riposo è stata iniziata 20 anni fa o forse più; l'asilo nido si poteva evitare (grazie alle nonne e alle mamme casalinghe che si guardano i loro pargoli), ma se i fondi erano destinati alla realizzazione di quel preciso progetto, si doveva fare l'asilo nido, punto. Piuttosto chiediamoci perchè si spendono fondi per opere non prioritarie e non sono le prime, ma speriamo le ultime. Il metano è invece un'ottima opportunità. Il vero problema sono le tasse sulla casa (per noi residenti in Italia, non per voi all'estero), quelle sui rifiuti (tares o la tasi o la iuc) per cui paghiamo per 15 giorni l'anno quanto i concittadini che producono rifiuti tutto l'anno. Il vero problema è sempre e solo il LAVORO per i giovani. Quello che si poteva dare è stato distribuito con metodi clientelari, raccomandazioni e per successione dinastica. Gli esclusi se ne vanno di nuovo via! Questo è il vero problema dopo la momentanea illusione dell'indotto dell'eolico. Deja vu!!! Per giudicare, infine, ci sono i tribunali, ma per favore, basta demagogia e populismo, basta forconi!! Con stima.
Giuseppe E poi c'è la ciliegina sulla torta: LA LOCANDA DEL MUGNIAIO. Qua, caro Alfredo, la gente è impazzita e i soldi dei cittadini vengono spesi in coglionate.
Fred Dimenticate La casa di riposo, La scuola senza alunni, La palestra? L'ultimo investimento IL *GAS* per un Paese semi-deserto. Hanno dimenticato il Cimitero, il morto e costretto ad emigrare...
Giuseppe Dovrebbero soltanto vergognarsi coloro che hanno finanziato e costruito quell'asilo nido. Quando si tratta di spendere soldi pubblici per cose inutili, nessuno si tira indietro, tanto si sa la torta va sempre spartita. E certa gente ha ancora la faccia tosta di parlare e "fare politica". Ma andate a guadagnarvi il pane con il sudore e non stando seduti su una poltrona di un municipio o di un assessorato regionale. Ha ragione Cesare: questi signori dovrebbero pagare di tasca loro quei soldi sprecati per costruire l'asilo nido. Ma in Italia pagano sempre i fessi.
Cesare Alfre! Sei molto lontano nel Saskatchewan ! quei soldi sono stati prelevati dalla banca a nome di tutti i cittadini Rosetani, di cui facciamo parte ! Tu gli e lai data l`autorizzazione? nemmeno io. Chi lo sta pagando ? Io tu e i cittadini di roseto! alla fine dei lavori ci hanno mostrato Quanto e stato speso, come e dove, se sono avanzati degli spiccioli? Ciao alfre.
Alfredo. La costruzione dell'asilo e' positiva, pero', cosa si fa per migliorare le strade? Credo che rifare le strade sia piu' urgente.
maria un grande ringraziamento per le foto dei fuochi, e della riapertura della chiesa, e di tutti gli aggiornamenti . Di nuovo grazie ,
Giovanni Quanta gente nella piazza del nostro paesello lontano! Che bello e quanti ricordi!
Staff Rcr Seguite in diretta l'allestimento e l'accesione del falò attraverso la webcam di Largo Croce.
Un emigrato Cari amici rosetani che vivete all'estero penso che dobbiamo esprimere un forte grazie e apprezzamento alla Rcr che, attraverso le webcam, ci offre la possibilità di vedere il nostro paesello in qualsiasi momento della giornata. Un grazie a volte vale più di ogni altra cosa. Vi invito a scrivere su questa pagina. Un saluto e tanti auguri a tutti voi.
Nicola53 04/01/2014 - ore 13:04 Share on facebook Share on twitter S.o.s. edicole sui Monti Dauni: finita la proroga, ora che si fa? A rischio la distribuzione dei giornali da lunedì A metà ottobre fu scongiurata la sospensione con una proroga. “Se ne riparla nel 2014”. Ora, però, il 2014 è arrivato e così la polvere non si può più mettere sotto il tappeto. E anche la chiusura delle edicole nei Monti Dauni torna d'attualità. LA SCADENZA. E soprattutto è arrivato il 6 gennaio, data indicata dall’Agenzia Lobuono per la sospensione della distribuzione dei giornali nei Comuni dei Monti Dauni Meridionali. Due giorni e poi sarà black out dei quotidiani. Ecco perché, con l’approssimarsi dell’Epifania, il sindaco di Candela Nicola Gatta ha richiesto "con urgenza l’apertura di un tavolo di concertazione tra le parti presso la Regione Puglia, allo scopo di concordare una soluzione che metta d’accordo gli interessi degli edicolanti e della stessa Agenzia". LA VICENDA. Il problema era emerso già nei mesi scorsi, esattamente a metà ottobre. Prima della proroga, infatti, l’agenzia Lobuono aveva annunciato che dal 14 ottobre i gestori delle edicole di una quindicina di comuni del Subappennino (Bovino, Biccari, Candela, Castelluccio dei Sauri, Casalvecchio di Puglia, Volturino, Panni, Faeto, Anzano di Puglia, Castelluccio Valmaggiore, Roseto Valfortore, Monteleone di Puglia, Carlantino, Alberona, Volturara Appula e Casalnuovo Monterotaro) si sarebbero dovuti rifornire direttamente a Foggia o sarebbero stati costretti a pagare un ulteriore contribuito per il trasporto. Un aumento delle spese insostenibile per gli edicolanti che significherebbe, di fatto, la chiusura. LE LUCI SPENTE A BICCARI. Contro il provvedimento si alzò la protesta di sindaci e Snag (Sindacato Nazionale Autonomi Giornalai), con azioni eclatanti come quella registrata a Biccari. LEGGI: BICCARI SPEGNE LE LUCI PER PROTESTA E si arrivò così alla proroga, che ha garantito fino all'inizio dell'anno la normale distribuzione dei giornali. LA SOLUZIONE. Adesso, la resa dei conti. “Bisogna evitare ad ogni costo che si concretizzi tale provvedimento che penalizzerebbe notevolmente le comunità interessate - conclude Gatta - e si dovranno trovare soluzioni eque, che ci consentano di risolvere questa questione definitivamente”.
Nicola53 Ci risiamo di nuovo con il blocco della rivendita dei quotidiani questa è l'articolo comparso su '' Il Grecale del 04 gennaio : Monti Dauni, da martedì senza più i giornali Anche l’ultima speranza è stata smorzata. Lunedì in quindici comuni dei monti dauni sarà l’ultimo giorno vendita dei giornali. L’agenzia Lobuono ha comunicato la sospensione della distribuzione in quindici centri, per un totale di venti edicole. La vicenda balzata alla cronaca lo scorso ottobre è stata al centro dell’attenzione mediatica, per diversi giorni, ed oggetto di una vertenza sui tavoli della Regione aperta dallo snag il sindacato degli edicolanti che fa capo a CONFCOMMERCIO. Il segretario Renato Russo parla di mancato rispetto degli accordi tra la Fieg, la federazione degli editori e la stessa agenzia ma a nulla sono serviti i tavoli e gli incontri. E mentre il sindacato ha avviato azioni legali, si mobilitano anche i sindaci dei piccoli comuni che hanno interesseranno l’Anci. Il Sindaco di Candela Nicola Gatta ha richiesto con urgenza l’apertura di un tavolo di concertazione tra le parti presso la Regione Puglia, per concordare una soluzione che metta d’accordo gli interessi degli edicolanti e della stessa Agenzia. Per la società che l’esclusiva della distribuzione la grave crisi che il settore editoriale sta attraversando, ed in particolare quello della carta stampata, che affronta costanti cali di vendita, non permette di far fronte al continuo aumento dei costi. Per l’agenzia, in sostanza, la distribuzione dei giornali nei piccoli comuni è assolutamente antieconomica. Ora si torna a sperare nell’intervento della Regione. Da martedì edicole chiuse nei piccoli comuni dauni. Rosalia Marcantonio -
Maria Buon Anno a voi della Rcr e a tutti i rosetani.
Nicola53 Esprimo i miei sentimenti di stima a tutto lo Staff, augurandoVi un sereno Anno Nuovo e che la felicità entri nei Vostri cuori.
Nicola53 Il destino ti ha portato via da qui ... per portarti lassu' oltre le nuvole, oltre il cielo... ma nessuno potrà portarti via dai tuoi cari e dalla tua comunità rosetana . Ti saluto caro Domenico ricordando i giorni in cui eravamo giovincelli felici e spensierati
Staff RCR Il nostro cordoglio alla famiglia di Domenico Di Franco: oltre a perdere un caro amico, abbiamo perso un pezzo della nostra storia.
Filomena Sono disponibile. Basta farmi sapere per tempo in modoche possa organizzarmi. L'ideale sarebbe di sabato o domenica, per quanto mi riguarda, oppure di sera dopo le 18. Grazie. Oggi è Santo Stefano - protomartire e quindi approfitto di questa pagina per fare tanti auguri di buon onomastico a Stefano Fragasso e a tutti gli Stefano. Oggi è anche un triste giorno per noi rosetani del Piemonte: Mimmo ci ha lasciati.
Nicola53 Le persone che amiamo sono sempre nel nostro cuore... un filo sottile ci unisce... questo filo si illumina in questa magica notte nell'esatto momento in cui tutti, come in una ragnatela, restiamo piacevolmente impigliati. Buon Natale a tutta la comunità rosetana
Giuseppe BUON NATALE A TUTTI I ROSETANI, VICINI E LONTANI.
Antonio Monaco A gennaio, con al ripresa delle trasmissioni della radio, contiamo di fare una trasmissione in diretta, un faccia a faccia con il sindaco per fare un bilancio di questi primi sei di nuovo governo cittadino. Naturalmente la trasmissione radiofonica sarà aperta agli ascoltatori che, attraverso il telefono, potranno porre delle domande a Lucia Luisi. Spero che in quell'occasione, una delle prime interlocutrici del sindaco sarai tu, cara Filomena.
Filomena Ci aspettiamo un primo bilancio di questi primi 7 mesi di amministrazione Luisi che nel proclami elettorali aveva promesso legalità, trasparenza, lavoro, etc.etc. Che ci puoi dire Tony?
Filomena Bentornata RCR e complimenti a Stefano per la grafica, le immagini notturne, la sua poesia, tutto quanto mi dice del suo amore per Roseto. Complimenti anche a Tony, l'anima della radio, con le news dell'ultim'ora e la play list. Ci sentiamo più vicini a quel borgo verso cui portiamo un'amore più forte noi materialmente lontani, noi che lo sosteniamo, lo difendiamo, noi che torniamo sempre, imperterriti. A presto amici miei, un augurio di buone feste a voi, alle vostre famiglie, a tutti i miei concittadini sparsi nel mondo.
Nicola53 Auguro un buon natale a voi e alle vostre famiglie, che sia pieno di prosperita' e di sincerita', con un augurio di 100 di questi giorni! per il momento buona vigilia
Antonio Ben tornata Rcr e grazie per la nuova webcam, una veduta davvero molto bella. Auguri a tutto lo staff e a tutti i rosetani.
Michele Avete fatto un bel lavoro Grazie. Un Buon NATALE e BUON ANNO A Tutti i ROSETANI Sparsi Nel Mondo, e a voi che ci date notizie del nostro bel PAESE. CIAO A PRESTO.
maria Abbiamo sentito molto la vostra mancanza, grazie e auguri a tutti di buone feste Natalizie
Maria La RCR non si smetisce: siete sempre i migliori. Grazie di tutto e tanti auguri di Buon Natale.
cesare Mi piace! Forse di giorno ancora di piu`! Appena viene qualcuno ti mando la piccola somma che siamo riusciti a raccimolare, Auguroni di buon Natale e felice annno nuovo. Cesare.
Nicola53 Che questo Santo Natale, avveri i desideri di chi crede ancora nell'amore per il prossimo e che porti pace e serenità nella vosta casa! Buon Natale.
Staff RCR Ancora un po' di pazienza. Presto ci saranno delle piacevoli novità.
Michele Capobianco Finalmente si puo scrivere. Cosa e" Successo?